Banca Generali la raccolta cresce e BSI se ne va

A
A
A
di Marcella Persola 2 Aprile 2009 | 14:40
In netto miglioramento i dati di raccolta del Gruppo Banca Generali che da inizio anno ha generato un flusso positivo per 74 milioni. In positivo i fondi comuni e il segmento assicurativo. E BSI…

Migliorano i dati del Gruppo Banca Generali. In particolare di Banca Generali che nel mese di febbraio ha generato un flusso di raccolta netta pari a 37 milioni contro il flusso negativo di Banca BSI che è stato di -7 milioni.

Dall’inizio dell’anno quindi la raccolta netta complessiva si è attestata a 74 milioni di cui 77 realizzati da Banca Generali e -3 da BSI Italia. Un trend sicuramente migliorativo già iniziato con il mese di gennaio quando la raccolta netta totale era stata di 44 milioni. Raffrontando il risultato del primo bimestre 2008 con quello del 2009 si evince che la crisi si è fatta sentire, in quanto nel gennaio-febbraio 2008 la raccolta totale era stata di 119 milioni, 45 milioni in più di quella attuale.

«Siamo soddisfatti dei volumi e della qualità della raccolta nell’avvio dell’anno, che ci conferma come soprattutto in questi difficili momenti risulti premiante avere a disposizione un’ampia gamma prodotti, in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza e di tutelare gli investimenti dei nostri clienti» ha dichiarato Giorgio Girelli, amministratore delegato del Gruppo.

Entrando nel dettaglio della produzione si evince che il risparmio gestito è stato pari a 90 milioni di euro contro un -60 milioni del risparmio non gestito. In crescita la raccolta del segmento assicurativo che è passata da 48 milioni di gennaio a 63 milioni di febbraio. In miglioramento anche i fondi comuni che hanno generato un flusso di 50 milioni nel mese di febbraio 2009 contro i 12 milioni raccolti nel mese di gennaio 2009. Dalle proiezioni di Assoreti emerge che la rete Banca Generali è passata da 1350 promotori finanziari a 1339 e che Banca BSI sia passata da 309 a 307 promotori finanziari.

Tra l’altro da quanto si dice il marchio BSI è prossimo a sparire. Nel senso che entro l’anno le due reti saranno integrate, seppure appartenenti allo stesso Gruppo in un unico brand, e successivamente sarà creata una rete ad hoc che si occuperà esclusivamente di private banking, con una nuova denominazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti