Banche – Hypo Re sarà nazionalizzata

A
A
A
Avatar di Marcella Persola 9 Aprile 2009 | 10:00
Nonostante i 100 miliardi di aiuti pubblici, la banca tedesca attiva nel segmento immobiliare dovrà essere nazionalizzata per evitare la bancarotta.

Nuova operazione di nazionalizzazione. Questa volta a metterla in atto è il governo tedesco che ha deciso la nazionalizzazione della banca Hypo Re.

L’istituto attivo nel segmento dei mutui immobiliari ha già ricevuto 100 miliardi di euro di aiuti pubblici e privati per rimanere in vita. Ma non sono bastati. La banca ha chiuso infatti il 2008 con un rosso di 5,4 miliardi di euro.

L’operazione di nazionalizzazione sarà portata avanti da Soffin, il veicolo predisposto per i salvataggi bancari. L’operazione prevede che sia offerto agli azionisti 1,39 euro per azione, ‘che rappresenta un premio di circa il 10% rispetto al prezzo minimo legale di 1,26 euro.

Soffin intende acquisire il 100% di Hypo Re per salvarla dalla bancarotta. Attualmente lo stato possiede l’8,7% di Hypo Re, recentemente e’ stata approvata anche una legge che consente la nazionalizzazione della banca e l’acquisizione del 24% di Hypo Re in mano all’investitore statunitense Christopher Flowers.

L’Opa naturalmente e’ condizionata all’approvazione della Bafin.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mifid 2 parte con un’eccezione sui derivati

Brexit, 25 banche internazionali pronte a traslocare in Germania

Porsche, il miglior fondo hedge dell'anno

NEWSLETTER
Iscriviti
X