Banca Leonardo e il pieno di professionalità

A
A
A

Banca Leonardo annuncia l’ingresso nelle sue fila di un professionista di lunga esperienza. E’ Carlo Filippo Brignone, ex Unicredit.

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti12 maggio 2009 | 11:00

Banca Leonardo è una realtà che ha retto bene alla crisi; nell’arco di tempo che va da Febbraio 2008 a Febbraio 2009, la società è riuscita a conquistare 50,1 milioni di euro in più in termini di raccolta. Un dato impressionante, se si pensa che all’interno di questo intervallo solo 6 società (Banca Leonardo è in quarta posizione) in Italia sono riuscite a chiudere senza deflussi (fonte Assogestioni).

Forte di questo successo, la banca prosegue la propria strategia di crescita nell’attività di wealth management con il rafforzamento della struttura di Torino e l’ingresso di Carlo Filippo Brignone. Brignone, 52 anni, torinese, ha una lunga esperienza nell’attività bancaria maturata ricoprendo ruoli professionali e manageriali in Banca Brignone e più recentemente in Gruppo UniCredit.

L’ingresso e l’incarico affidato a Carlo Filippo Brignone consentiranno di ampliare ulteriormente l’offerta del Gruppo Banca Leonardo che può già contare su una gamma completa di prodotti e servizi anche per le imprese, tra cui il wealth management, il financial advisory ed i servizi fiduciari di G.B.L. Fiduciaria.

Oltre a Brignone, la presenza su Torino si è recentemente rafforzata grazie all’ingresso dei torinesi Gian Domenico Verdun di Cantogno, divenuto Vicepresidente di GBL Fiduciaria e per molti anni Direttore Generale della Banca Brignone, e di Massimo Perazzo, 53 anni, nominato da poco coordinatore delle attività di private banking per Torino e Roma.

Al 31 dicembre 2008 Banca Leonardo gestiva nell’area del wealth management asset per 6,5 miliardi nell’ambito della sola clientela privata, in crescita grazie anche agli ottimi risultati raggiunti da Leonardo SGR in attivo su tutti i comparti (fondi aperti, Gpf, Gpm retail, che solo in Italia hanno visto apporti per 257 milioni di euro nel quarto trimestre 2008 – Dato Assogestioni).


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Migliore al vertice di Banca Leonardo

Banca Leonardo, reclutamento per le relazioni

Credit Agricole crescerà nel private

Radiato a Torino ex Banca Leonardo

Indosuez Wm conquista Banca Leonardo

Banca Leonardo-Indosuez, via libera dell’Antistrust

Indosuez WM compra Banca Leonardo

Banca Leonardo lancia Prestige 6+6

Appropriazione indebita, sospeso un consulente ex di Banca Leonardo

Da Banca Leonardo un bond per puntare sull’agricoltura

Banca Leonardo colloca il bond Citi – iStoxx Europe Economic Growth Select 50

Quattro ingressi per Banca Leonardo

Banca Leonardo si rafforza con Marco Labò

Banca Leonardo in campo accanto alla Fondazione Veronesi

Banca Leonardo, inaugura una filiale a Padova

Banca Leonardo cresce nel Nord Est

Banca Leonardo, arriva Dario Sasso

Banca Leonardo, Attimis è il nuovo responsabile dell’area wealth management

Banca Leonardo cambia look con sito e logo tutti nuovi

Private banking, Banca Leonardo guarda al dossier Cesare Ponti

Banca Leonardo, Manfredi nuovo ceo di Leonardo & Co. NV

Private banking, un ex B.Leonardo approda in Banca Esperia

Wealth management, Banca Leonardo si rafforza con due new entry

Banca Leonardo, nel mirino ci sono il Veneto e la Liguria

Private banking, nuovo ingresso nel team di Banca Leonardo

Nomine, Banca Leonardo soffia Fortuzzi a IdeA sim

Banca Leonardo ha un nuovo responsabile degli investimenti

E' uscito il nuovo ADVISOR

Fondi comuni – Il top di Banca Leonardo

I salvatori del risparmio – Banca Leonardo vede la Lux

Ti può anche interessare

Credit Agricole, accelerata nel Bel Paese

Nel 2018, l'utile del gruppo francese è arrivato a 793 milioni di euro ...

Banca Generali espansione in Svizzera all’orizzonte

Banca Generali ha posato gli occhi sulla filiale svizzera di Saxo Bank. Secondo quanto riporta Il So ...

Oggi su BLUERATING NEWS: il possibile futuro di Cardamone

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...