Consulenti – Assofinance vi invita a Prato

A
A
A

Anutel, con Aiaf e AssoFinance, organizza a Prato un interessante incontro gratuito per parlare di derivati.

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti15 maggio 2009 | 09:00

Prato è una città ricca di storia, nonché tra le più attive e vivaci dell’intera toscana; una caratteristica, quest’ultima, non da casuale, se si pensa che è stata scelta come sede dell’ incontro “derivati ed enti pubblici  territoriali: criticita’, soluzioni, indagini in  corso” che vedrà la partecipazione di AssoFinance una delle realtà, per l’appunto, più dinamiche all’interno della consulenza oggettiva.

Il 27  maggio, all’interno della cornice del palazzo comunale (piazza del comune 2), Anutel, con Aiaf e  AssoFinance, propone agli amministratori e agli operatori pubblici territoriali italiani di trattare dei  derivati e di alcuni altri temi collegati.  

L’incontro nazionale, di studio e approfondimento, è  di carattere sia teorico che pratico. Vuole offrire agli  enti pubblici una panoramica, a più voci, di esperti  molto affermati nel proprio campo  professionale.
Aiaf (Associazione italiana degli  analisti finanziari) promuovere lo studio e la cultura  dell’analisi finanziaria, contribuendo allo sviluppo,  alla trasparenza ed efficienza del mercato mobiliare. AssoFinance (Associazione nazionale dei consulenti  finanziari indipendenti) ha lo scopo di rappresentare e  tutelare gli interessi dei consulenti finanziari  indipendenti in un’ottica di trasparenza e correttezza  tesa a valorizzare l’attività e la migliore visibilità  professionale degli associati nel contesto della globalizzazione dei mercati finanziari.

Si deve  essere chiari: il fenomeno dei derivati va trattato in  trasparenza, senza evitarlo o nasconderlo, magari  rimettendosi alla sorte o lasciandolo a chi nel proprio  ente verrà dopo. Ciò comporta il sorgere di gravi rischi  e di possibili pesanti responsabilità. Al contrario, i  derivati vanno ben compresi e gestiti, in un’ottica che,  memore anche dei possibili errori passati, si volga  consapevolmente al presente e si orienti al futuro. Certo, imparando dagli sbagli forse già fatti.

La  giornata di studio e approfondimento tratterà di  criticità, dimensioni del fenomeno, valutazione dei  rischi e dell’adeguatezza, del rischio prospettico e  degli strumenti finanziari, dell’incidenza dei costi  impliciti ed occulti, della ristrutturazione del debito mediante derivati, dei derivati di credito, dei fondi di  ammortamento e dei “sinking fund”, del caso Taranto ed  di altre esperienze. Si parlerà delle problematiche  contabili e di bilancio, delle recenti deliberazioni  della Corte dei Conti, del danno erariale,  dell’autotutela dell’ente e di chi ne sia rimasto  coinvolto (amministratore e/o funzionario), delle varie  indagini penali in corso e delle ipotesi di reato, dello  stato dell’indagine conoscitiva presso la VI Commissione Finanze e Tesoro del Senato. Si potranno porre domande e quesiti o interloquire.

Ecco così servito un interessante connubio tra consulenza oggettiva, amministrazione pubblica e strumenti derivati. Senza dimenticare Prato. Perché, va bene tutto, ma anche l’occhio vuole la sua parte.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Aiaf offre il diploma in International Wealth Management

Un nuovo advisory committee per Aiaf

Parola d’ordine: neutralità

Aiaf presenta il suo Portafoglio ottimizzato

Aiaf: target su fintech e donne in finanza

Formazione, Aiaf festeggia l’ok di Consob

Start-up, a Roma un convegno per gli appassionati

Aiaf, Borgia alla presidenza

Aiaf, convegno a Milano su cambiali finanziarie e minibond

Formazione, ecco il concorso Aiaf-Cattolica per i neolaureati

Aiaf, nuova divisione dedicata ai consulenti per la Financial School

Aiaf, ecco il calendario dei prossimi corsi

Bce, Aiaf: con la mossa di Draghi a ciascuno il suo rischio

Voluntary disclosure, Azimut ospita un incontro con i consulenti

Da Aiaf un corso per imparare a leggere i bilanci in modo corretto

Aiaf, al via la nuova stagione formativa a Milano

Albo unico, Balice (Aiaf): è essenziale che parta

Aiaf: gli investitori continuano ad amare il rischio

Aiaf, Paolo Balice confermato presidente fino al 2017

Da Aiaf un decalogo per rilanciare finanza e crescita

Gestori, Aiaf svela i segreti dell’operatività sul mercato dei bond

Aiaf, aperte le iscrizioni al corso di formazione per analisti finanziari internazionali

Aiaf nomina due soci onorari in rosa

Formazione, Aiaf presenta il nuovo corso in finanza di impresa

Aiaf, via al nuovo corso su come rischiare con furbizia

L’Aiaf aiuta a ricollocarsi

Aiaf, troppo allarme sui conti pubblici

Aiaf chiama a raccolta gli analisti italiani attivi a Londra

La crisi del debito sovrano in area euro: il punto di vista dell’Aiaf

Balice (Aiaf): In Italia serve più sostegno alla crescita

Oggi è l’Aiaf day

Aiaf, Noera ha dato le dimissioni, Scarano favorito

Consulenti – Scarano, una nomina “fee only”

Ti può anche interessare

Consulenti, l’indipendenza ha casa a Verona

Tutto pronto per il Fee Only Summit del 18-19 ottobre 2018 ...

Banca Imi quota due nuove Obbligazioni Collezione

Si tratta di un’obbligazione a tasso misto in euro e di un’obbligazione tasso misto in dollari U ...

Consulenti, come rendere l’estate produttiva

Cinque idee per trasformare il calo d’attività in occasioni per il business. ...