Gruppo Azimut, investire su gestione e distribuzione

A
A
A
di Redazione 22 Maggio 2009 | 09:10
La holding guidata da Pietro Giuliani, fautore di una rete “indipendente” dalle banche, ritiene che almeno nel breve periodo sia difficile che i consulenti indipendenti possano avere un forte sviluppo anche perché per offrire una consulenza adeguata alla clientela è fondamentale avere una società solida alle spalle che offra tutti i migliori supporti in termine di prodotti, immagine, formazione, comunicazione.
Non c’è nessuna minaccia da parte dei consulenti indipendenti. Così la pensano al gruppo Azimut. La holding guidata da Pietro Giuliani, fautore di una rete “indipendente” dalle banche, ritiene che almeno nel breve periodo sia difficile che i consulenti indipendenti possano avere un forte sviluppo anche perché per offrire una consulenza adeguata alla clientela è fondamentale avere una società solida alle spalle che offra tutti i migliori supporti in termine di prodotti, immagine, formazione, comunicazione. «In Azimut crediamo nel modello consulenziale da sempre, per noi quindi la strada della consulenza rappresenta il naturale sviluppo. Parlo di una consulenza concreta, reale, non solo a parole» sottolinea Paolo Martini, direttore marketing & formazione. «Per tutte le nostre reti ci stiamo dotando di modelli proprietari di consulenza che si basano su software sofisticati che supporteranno i financial partner nell’attività di consulenza sui clienti, che si basa principalmente sul concetto dei “conti mentali”» prosegue Martini. 

 

E riguardo il futuro «continueremo a investire sempre di più sulle uniche 2 cose che facciamo, gestione (prodotti innovativi in grado di generare alpha) e distribuzione (strada della consulenza come metodo di lavoro), oltre a continuare a sviluppare il progetto di educazione finanziaria, per un cliente sempre più consapevole» precisa il direttore marketing & formazione.

E nel mettere in luce quelli che sono i punti di forza del modello messo in atto dal fondatore sottolinea: «Il fatto di non avere alle spalle nessuno che ci imponga di vendere un prodotto piuttosto che un altro, il poter mettere davvero clienti e promotori finanziari al centro del nostro modello avendo la possibilità di offrire loro le migliori soluzioni per i loro investimenti sono aspetti fondamentali che oggi più che mai danno al nostro gruppo un forte vantaggio competitivo» conclude Martini.



Trovi tutti gli approfondimenti
sul mondo della consulenza
su Advisor.
Tutti i mesi in edicola.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X