Family banker crescono: nuovo ufficio per Banca Mediolanum a Saronno

A
A
A
Maria Paulucci di Maria Paulucci 21 Febbraio 2017 | 09:47
Crediamo che il ruolo sociale del consulente sia di fondamentale importanza per far comprendere le dinamiche di un mercato complesso come quello finanziario e che sia alla base per poter rendere i risparmiatori consapevoli delle loro scelte di investimento.

UN NUOVO FAMILY BANKER OFFICE A SARONNOBanca Mediolanum inaugura un nuovo Family Banker Office: l’appuntamento è a Saronno, in provincia di Varese, sabato 25 febbraio (i dettagli sull’orario e sull’indirizzo dell’inaugurazione sono nell’agenda di Family Banker Office GioPirovanoBluerating.com). L’ufficio, spiega la società, si aggiunge a quelli più vicini di Varese, Gallarate, Busto Arsizio e Rho: situato al piano terra, con locali di 350 metri quadrati e ingresso fronte strada, rappresenta, sottolinea sempre la società, “un punto di riferimento ben visibile per gli oltre 3.800 clienti della banca presenti sul territorio e un punto di ritrovo per 15 family banker“.

UN CONCRETO SUPPORTO AI RISPARMIATORI LOCALI – Dietro questa nuova apertura, c’è la volontà della banca di dare un concreto supporto ai risparmiatori locali, che hanno sempre più bisogno di una consulenza finanziaria appropriata per la valorizzazione del proprio patrimonio. Banca Mediolanum, infatti, segnala che il nuovo ufficio di Saronno “si rivolge a un tessuto economico che si colloca tra i comuni più ricchi in Italia e nella provincia, con un reddito medio di oltre 25mila euro, rappresentato per il 53% da lavoratori dipendenti, il 41% da pensionati e per il restante 6% da lavoratori autonomi e imprenditori“, come riportano i dati messi a disposizione dal ministero dell’Economia e della Finanza.

IL COMMENTO DEL VICE PRESIDENTE GIOVANNI PIROVANO – “Ciò si traduce in una percentuale importante di risparmio che necessita sempre più di una consulenza globale, in linea con le esigenze e gli obiettivi di vita familiari e di ogni singola persona”, commenta Giovanni Pirovano, vice presidente di Banca Mediolanum (nella foto). “In questo contesto, crediamo che il ruolo sociale del consulente sia di fondamentale importanza per far comprendere le dinamiche di un mercato complesso come quello finanziario e che sia alla base per poter rendere i risparmiatori consapevoli delle loro scelte di investimento”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Mediolanum, porte aperte ai giovani

Banca Mediolanum, una promessa mantenuta lunga vent’anni

Mediolanum, nuova nomina per l’asset management

NEWSLETTER
Iscriviti
X