Rating – La crisi si fa sentire anche su Fondiaria-SAI

A
A
A
di Fabio Coco 29 Maggio 2009 | 09:20
Fitch ha declassato il rating di Fondiaria-Sai portandolo da BBB+ a BBB. Inoltre, l’outlook è stato rivisto a negativo da stabile. A pesare sulla compagnia nd’assicurazioni la crisi finanziaria dei mercati, il contesto recessivo italiano e la minor forza patrimoniale nel 2008, rispetto al 2007.

L’agenzia di rating Fitch ha declassato la compagnia d’assicurazione Fondiaria-SAI e la sua principale controllata Milano Assicurazioni
Il giudizio è stato portato da BBB+ a BBB, inoltre l’outlook è stato portato a negativo, da stabile.

La ridotta capitalizzazione del gruppo dovuta alla crisi finanziaria globale ha negativamente impattato sulla valutazione di Fitch, inoltre, la scelta di non distribuire i proventi da parte di Fon-Sai per rafforzare il patrimonio, ha influito negativamente nel corrente contesto operativo. L’outlook negativo, invece, riflette la recessione attorno al 3,4% prevista da Fitch per quest’anno in Italia, cosa che renderà ancor più arduo ottenere elevati profitti quest’anno. Il calo dei fondi degli azionisti è stato nel 2008 di 2,9 miliardi di euro, contro i 3,9 del 2007.

La diminuzione si è concentrata soprattutto nelle poste attive di bilancio e negli incassi da interessi, soprattutto per quanto ha riguardato Milano Assicurazioni, posseduta al 60,47% da Fondiaria.  Anche i profitti netti sono calati nel 2008. Infatti, sono stati pari a 87,4 milioni di euro, contro i 507 del 2007. Gli utili sono stati influenzati dal declino generale dei mercati finanziari, cosa che ha portato a perdite di valore di 385 milioni di euro sulle operazioni di vendita dei securities in portafoglio, inclusi 150 milioni connessi alla ristrutturazione delle polizze index-linked  in cui Lehman Brothers faceva da controparte.

L’asset allocation rimane ad un livello relativamente prudente con il 73% di strumenti a reddito fisso in portafoglio (investimenti in titoli govenrativi), sebbene rimanga una certa concentrazione sull’equity (7,5% degli investimenti del gruppo) in partecipazioni strategiche.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, Fitch migliora i rating su Bpm

Assicurazioni: Fitch migliora i rating di Unipol e Unipol Sai

Banche, Mps: Fitch modifica l’outlook

NEWSLETTER
Iscriviti
X