Finanza & Futuro Banca lancia l'ufficio mobile

A
A
A
Avatar di Marcella Persola 3 Giugno 2009 | 12:11
L’innovazione nel mondo delle reti passa anche attraverso gli strumenti informatici. Con Horizon Mobile la rete del gruppo Deutsche Bank sarà sempre disponibile per i propri clienti. Un ulteriore passo verso la consulenza a 360 gradi.

Essere in ufficio in qualsiasi momento e qualunque luogo. Con questo motto la rete dei promotori finanziari del gruppo Deutsche Bank, Finanza & Futuro Banca ha lanciato Horizon Mobile, il nuovo ufficio mobile di ultima generazione che sarà disponibili per i promotori della rete a partire da fine giugno.

Grazie all’accordo che tra Deutsche Bank e Wind la rete guidata da Daniele Forin avrà la possibilità di fornire ai propri consulenti un kit informatico costituito da netbook e stampante per essere sempre più vicini al cliente. «Horizon Mobile rappresenta un ulteriore passo in avanti della nostra vision Total Care che vuole rendere F&F il miglior provider di servizi finanziari per tutti gli interlocutori: promotori e clienti finali» ha dichiarato l’a.d.

Il kit infatti fornisce ai consulenti una connessione in tempo reale alla piattaforma Horizon (la piattaforma tecnologica di F&F) che è stata lanciata nel giugno del 2008 e il cui progetto completo ha richiesto un investimento totale di 7 milioni di euro. «Horizon Mobile consente ai promotori di offrire un servizio adi consulenza a 360 gradi» continua Forin in un’ottica anche di personal financial planning. «L’obiettivo è quello di offrire una consulenza che riguarda tutto il lifecycle» precisa l’a.d. Infatti è allo studio, con un panel ristretto di promotori il servizio di consulenza che consta di due obiettivi. Una consulenza basica, che dovrà essere offerta da tutti i pf e una consulenza sul proprio ciclo-vita. «Oggi è partita la formazione sulla pianificazione finanziaria con consulenti che possiedono una clientela di alto standing. Ma contiamo che il servizio sarà a disposizione di tutti i consulenti entro il 2010». Inoltre «contiamo che i pf che dispongano di un portafoglio dai 10 milioni di euro in su offrano almeno il servizio di base» sottolinea Forin.

E su questo punto un aspetto importante sarà rappresentato dalla formazione. «La formazione sulla consulenza è centrale, anche perché essere consulente richiede delle abilità in più» chiosa Armando Escalona, direttore commerciale di F&F «abbiamo svolto delle ricerche qualitative con i clienti che hanno mostrato grande interesse, e sulla base dei suggerimenti anche dei clienti che abbiamo perfezionato il processo formativo dei consulenti, in quanto si richiede un approccio molto più ampio» prosegue Escalona. Per Forin «Il know how della rete unito all’innovazione tecnologica dei nostri strumenti non possono che consolidare le qualità distintive di Finanza & Futuro con ulteriore benefici per i clienti che, in qualunque momento e in qualsiasi situazione, possono contare sulla presenza del loro consulente».

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Forin, da Finanza & Futuro a Carife

Finanza e Futuro: continua la crescita

Promotori Finanziari – Finanza & Futuro tra le top del gestito

NEWSLETTER
Iscriviti
X