Banca Generali ingaggia private da 40 milioni in Veneto

A
A
A
di Marco Muffato 23 Febbraio 2017 | 08:28
La rete guidata da Marco Bernardi si rafforza con l’arrivo di un ex Veneto Banca. Un ingresso importante anche a Napoli.

TOP ENTRY – Accelera la corsa di Banca Generali che dopo il lancio del nuovo contratto di consulenza per i servizi di wealth management sta attirando profili d’esperienza dal private e dalle banche. Tra gli ultimi inserimenti si segnalano nell’area del Nord-Est guidata dal manager Leandro Bovo, l’ingresso del private Alessandro Perin in uscita dal private banking di Veneto Banca a _D6A1251-EditCastelfranco Veneto dove gestiva per conto della clientela portafogli tra i 35 e i 40 milioni.

BANCARIO ENTRA NEL TEAM NAPOLETANO –  Si rafforza anche il team di Napoli che ha ritrovato in cabina di regia come responsabile dell’area (insieme a Lazio, Calabria, Sicilia e Sardegna) Enzo Ruini. Nel capoluogo campano entra infatti Andrea Cosmi, ex della Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza, accreditato di un portafoglio in linea alla media (25 milioni pro-capite) della rete guidata da Marco Bernardi (nella foto).

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti