Banche – Aumento di capitale per la Popolare di Spoleto

A
A
A
di Fabio Coco 17 Giugno 2009 | 09:20
Si è chiuso il periodo di prelazione ai soci per la sottoscrizione di nuove azioni per l’aumento di capitale di Banca Popolare di Spoleto, per un importo massimo di 7.920.000 azioni.

Banca Popolare di Spoleto ha chiuso l’offerta in opzione a soci e dipendenti relativa all’aumento di capitale mediante emissioni massime di 7.920.000 azioni da riservare in opzione agli azionisti e 880.000 azioni massime destinate ai dipendenti della banca.

I dipendenti, come riporta un comunicato della società, hanno sottoscritto 26.397 azioni per un controvalore di 131.985 euro, pari al 2,999% delle azioni offerte ai dipendenti. Gli azionisti hanno, invece, esercitato 20.676.018 diritti di opzione, corrispondenti a 7.518.552 azioni ordinarie BPS per un controvalore di 37.592.760,00 euro pari al 94,932% delle azioni offerte in opzione agli azionisti.

Al termine del periodo di offerta sono risultati inoptati 1.103.982 diritti di opzione (pari al 5,068% dell’offerta totale) relativi alla sottoscrizione di 401.448 azioni, per un controvalore complessivo di 2.007.240,00 euro, pari al 5,068% delle azioni offerte in opzione agli azionisti.

I diritti rimasti inoptati saranno offerti in Borsa per il tramite di Intermonte Sim SpA, nelle riunioni del 22, 23, 24, 25, e 26 giugno 2009.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Popolare di Spoleto, addio alla borsa

Banca popolare di Spoleto, Cartone nominato presidente

Banco Desio in rialzo, siglato accordo con Italfondiario per Npl

NEWSLETTER
Iscriviti
X