Sanpaolo Invest, rete e raccolta in aumento

A
A
A
di Marcella Persola 6 Luglio 2009 | 14:00
Supera i 150 milioni la raccolta netta totale della rete del gruppo Intesa Sanpaolo. Ma il merito non si deve attribuire ai 105 pf di Carifirenze che hanno sottoscritto il contratto di agenzia con la società.

Exploit da parte di Sanpaolo Invest. La rete del gruppo Intesa Sanpaolo guidata da Ettore Betti ha generato nel mese di maggio una raccolta di 165,536 milioni in netta crescita rispetto ai 29,964 milioni del mese di aprile.

Secondo i dati pubblicati da Assoreti la rete ha generato nel segmento gestito un flusso di 85,076 milioni contro i 7,860 milioni realizzati nel mese di aprile. In particolare nel gestito si sono contraddistinti i fondi che hanno generato un valore di 65,902 milioni, mentre nel mese di aprile il comparto aveva generato un flusso di 8,855 milioni.

E non si può dire che sia tutto merito di Carifirenze. La rete infatti non ha portato masse in Sanpaolo Invest visto che nel mese di aprile la raccolta netta totale era pari a -48,017 milioni. I 105 promotori finanziari della banca toscana che hanno sottoscritto il contratto di agenzia con Sanpaolo Invest non possono essere considerati i fautori di tale exploit.

A livello di amministrato la rete guidata da Betti ha generato un flusso di 80,459 milioni derivante perlopiù dalla liquidità pari a 59,048 milioni, in crescita rispetto alla raccolta netta del segmento, nel mese di aprile, che è stata di 22,103 milioni.
Vedremo ora quali saranno i progetti della rete guidata da Betti nel proseguire con i risultati raggiunti nel mese di maggio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consultinvest, Betti entra nel cda

Sanpaolo Invest, la raccolta fondi aumenta

Sanpaolo Invest, raccolta netta a 12,073 milioni

NEWSLETTER
Iscriviti
X