Banche Popolari, inizio d’anno col segno più

A
A
A
di Andrea Telara 24 Febbraio 2017 | 12:35
A gennaio, secondo l’associazione di categoria Assopopolari, c’è stata una crescita degli impieghi, dei depositi e dei finanziamenti alle pmi.

I primi dati del 2017 sono positivi per le banche popolari italiane. L’anno si è aperto, infatti, con un aumento di quasi l’1% degli impieghi a gennaio rispetto allo stesso mese del 2016 e con una crescita di oltre il 3% per i depositi (7% per quelli in conto corrente). Sempre nel mese di gennaio, i nuovi finanziamenti alle piccole e medie imprese sono stati pari a circa 2 miliardi di euro mentre è di 1 miliardo di euro il valore dei nuovi mutui finalizzati all’acquisto dell’abitazione.

“Il dato sull’aumento degli impieghi e dei depositi unito a quello sul finanziamento alle piccole e medie imprese e alle famiglie”, ha dichiarato il segretario generale di Assopopolari, Giuseppe De Lucia Lumeno, “conferma un andamento positivo consolidato negli anni e un impegno, quello del credito popolare, nel sostegno all’economia reale mai venuto meno malgrado la crisi. Il ruolo delle popolari che, come evidentemente mostrano i dati, continua ad essere apprezzato, assume una funzione decisiva per uscire dalla crisi economica proprio perché dal legame con i territori è naturalmente proiettato al sostegno dell’economia reale e delle famiglie”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Assopopolari, una cooperazione bancaria a misura di sostenibilità

Assopopolari, sempre più vicini a famiglie e imprese

Assopopolari, 100 milioni per finanziare opere di carattere sociale

NEWSLETTER
Iscriviti
X