Private Equity – AXA PE sempre più attenta ai temi "responsabili"

A
A
A
Avatar di Marcella Persola 7 Luglio 2009 | 14:47
La società, infatti, ha deciso di aderire ai principi internazionali di investimento responsabile (PRI) redatti dalle Nazioni Unite. E’ il primo operatore che decide di aderirvi ufficialmente.

Un richiamo all’etica per tutti i settori. Sembre essere questi il trend del momento. E anche nel private equity c’è chi pensa che aderiri a dei principi di investimento responsabile rappresenti una scelta importante.

AXA Private Equity, infatti, società europea di investimenti, ha deciso di aderire ai principi internazionali di investimento responsabile (PRI) redatti dalle Nazioni Unite, dimostrando così il proprio rinnovato impegno per l’adozione di comportamenti responsabili nel private equity.  Si tratta del primo operatore francese che ha deciso di sottoscrivere ufficialmente tale impegno.

L’obiettivo che le Nazioni Unite si sono poste con l’introduzione del Codice dei Principi di Investimento Responsabile è di assicurare gli investitori istituzionali (siano esse banche, assicurazioni ecc) ad assumere consapevolezza dell’impatto che le proprie decisioni di investimento e le proprie attività possono avere a livello ambientale, sociale e di governance.

«Aderendo ai Principi delle Nazioni Unite, AXA Private Equity intende rimanere all’avanguardia nella definizione delle best practice di settore e rispondere efficacemente alle crescenti richieste da parte degli investitori – ha dichiarato Dominique Senequier, ceo di AXA Private Equity. «Questo approccio è infatti coerente con la nostra filosofia di investimento di lungo periodo e con i valori fondamentali di responsabilità, etica e trasparenza a cui ci uniformiamo. Adottare un approccio agli investimenti responsabile è una scelta strategica molto corretta e saggia. Non solo crediamo che questa sia la strada giusta da percorrere, sotto il profilo etico, per i nostri dipendenti, gli investitori e le aziende partecipate, ma riteniamo anche che queste nuove norme di comportamento responsabile avranno un impatto positivo sulla crescita delle aziende con cui abbiamo preso impegni».

Speriamo che altre istituzioni ne seguano l’esempio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, Axa PE cede Duplomatic a Progressio sgr

Axa Private Equity fa il suo debutto in Cina

Axa PE, Berment promosso condirettore del ramo private debt

NEWSLETTER
Iscriviti
X