Dopo i mutui Widiba fa il bis con i prestiti

A
A
A

Alleanza con Findomestic per offrire ai clienti della banca finanziamento al consumo con approvazione in 2 giorni.

Andrea Telara di Andrea Telara27 febbraio 2017 | 11:39

ALLEATI NEL CEDITO – Widiba e Findomestic hanno stretto una partnership per il collocamento dei prestiti personali. I clienti di Widiba avranno la possibilità di accedere a un prodotto 100% paperless grazie anche alla firma digitale, con l’attesa di 1 giorno per l’approvazione del credito e di 1 giorno per l’erogazione. Attraverso l’opzione “cambio rata” il cliente potrà modificare ogni mese l’importo del credito, mentre con l’opzione “salto rata” è possibile posticipare, alla fine del piano di rimborso del finanziamento un determinato numero di mensilità. Dopo aver lanciato da poco un mutuo interamente digitalizzato,  Widiba propone dunque prestiti personali, disponibili per i clienti dei 630 consulenti finanziari della banca. “Oggi completiamo la nostra offerta di credito con i prestiti personali”, ha detto Marco Marazia, direttore commerciale Widiba, “per cui abbiamo cercato e selezionato il partner più vicino alla nostra filosofia e al livello di servizio e di esperienza che offriamo ai nostri clienti. In Findomestic abbiamo trovato entrambe le caratteristiche, una sinergia di valori prima ancora che commerciale. Siamo certi quindi che la soluzione innovativa e perfettamente integrata che abbiamo costruito segnerà un altro importante passo di innovazione per il mercato e di valore per i nostri clienti”. “Siamo particolarmente soddisfatti di questo accordo che conferma la vocazione digitale di Findomestic e che conferma come gli investimenti in termini di sviluppo tecnologico si stiano dimostrando fortemente innovativi ed in linea con le attese dei nostri partner, ha affermato invece Mauro Geneletti, direttore centrale di Findomestic, “consentire una richiesta di credito attraverso processi semplici e veloci, utilizzando differenti piattaforme e strumenti, nel pieno rispetto del credito responsabile, è per noi sempre più importante al fine di semplificare la gestione complessiva dei rapporti con i clienti, senza dimenticare uno dei principi fondamentali della nostra attività di credito al consumo, la gestione del rischio”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Agenti & mediatori, colpaccio Mediofimaa

Ti può anche interessare

Banca Carige rilancia sul private

I commissari hanno presentato il nuovo piano strategico 2019-2023: le masse gestite dovranno arrivar ...

Truffa diamanti, 5 banche e un top banker coinvolti

Sequestri a Banco Bpm, Unicredit, Intesa Sanpaolo, Mps e Banca Aletti. Indagato Faroni, dg di Banco ...

Assoreti, raccolta ancora positiva a marzo

La raccolta netta delle le reti di consulenti finanziari abilitati all'offerta fuori sede è stata p ...