Banche – Popolare di Vicenza, 560.000 euro di sanzioni

A
A
A
di Fabio Coco 17 Luglio 2009 | 09:20
Bankitalia ha comminato sanzioni amministrative pecuniare alla Banca Popolare di Vicenza per complessivi 560.000 euro, avendo accertato irregolarità da parte dei membri del Collegio sindacale, del Consiglio di amministrazione e del Direttore Generale.

Banca Popolare di Vicenza è stata sanzionata da Bankitalia per complessivi 560.000 euro. E’ quanto emerge dall’ultimo Bollettino di Vigilanza della banca centrale italiana. La Vigilanza Bancaria e Finanziaria della Banca d’Italia ha accertato carenze nell’organizzazione e nei controlli interni da parte dei componenti il Consiglio di amministrazione e del Direttore generale, carenze nei controlli da parte dei componenti il Collegio sindacale e carenze nell’organizzazione e nei controlli interni dell’area finanza da parte dei componenti il Consiglio di amministrazione, il Collegio sindacale e del Direttore.

In seguito a tali irregolarità rilevate, Bankitalia ha irrogato 28.000 euro complessivi di sanzioni amministrative pecuniarie ad ognuno dei seguenti componenti del consiglio di amministrazione: Zonin Giovanni, Bettanin Giovanni, Breganze Marino, Bedoni Paolo, Bonsembiante Mario, Filippi Zeffirino, Miranda Franco, Pavan Gianfranco, Sartori Paolo, Sbabo Fiorenzo, Simonetto Gianfranco,  Stella Maurizio, Tellatin Paolo, Tibaldo Giorgio, Ticozzi Ugo, Zigliotto Giuseppe.

Altri 28.000 euro complessivi di sanzioni sono stati comminati ai componenti del collegio sindacale Zamberlan Giovanni Battista Carlo, Cavalieri Giacomo e Piussi Laura. Stessa sanzione anche per il direttore generale Colombini Luciano.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

La politica non ne parla, ma il debito pubblico italiano continua a lievitare

Popolare di Vicenza, i pm chiedono l’insolvenza

Acf e Abf, stop ai ricorsi sulle ex popolari venete

NEWSLETTER
Iscriviti
X