C'è crisi? E Christie's punta sull'iPhone

A
A
A

Christie’s vuole lanciare l’arte nell’era digitale tramite una nuova applicazione che consentirà di visualizzare le opere in asta sull’iPhone e su iPod Touch. Il software può essere scaricato gratuitamente sul sito di Christie’s e sulle pagine della casa d’aste in Facebook e Twitter, oppure dall’Apple Store di iTunes.

Stefano Porrone di Stefano Porrone27 luglio 2009 | 14:50

Christie’s fondata nel 1766, approda sull’iPhone, il dispositivo mobile di Apple, nato nel 2007 e già diventato oggetto di culto e icona generazionale.

A battezzare l’iniziativa è stato il dipartimento di arte moderna e Impressionista, partendo da un disegno di Pablo Picasso mai visto e da opere di Monet e Renoir.  L’applicazione, per ora,  consente agli utenti di iPhone e iPod Touch di accedere alla versione virtuale dei cataloghi di Christie’s, completi di immagini ad alta definizione dei lotti offerti, e di visualizzare in tempo reale i risultati di vendita. Inoltre, l’utente potrà richiedere la valutazione di un proprio oggetto o opera  sottoponendola aduno specialista, inviando una fotografia dell’oggetto scattata con la fotocamera del proprio iPhone.
Per i clienti più scrupolosi è anche possibile analizzare nel dettaglio le opere accolte in circa 450 aste, zoomando e ruotando i lotti proposti grazie alle funzioni disponibili su entrambi i dispositivi Apple, sia iPhone che iPod Touch. 

Al momento il software consente di informarsi sulla programmazione delle aste in tutto il mondo, su luoghi e orari in cui si terranno, e inoltre offre dettagliate informazioni sui diversi servizi offerti da Christie’s.  Non solo. Christie’s  ha altre novità in cantiere, infatti il suo intento è di sviluppare, per il futuro, un’ulteriore applicazione che dia la possibilità di fare offerte, e quindi acquisti,  direttamente dal proprio iPhone come già avviene ora per il più accessibile sito d’aste Ebay.
Michael O’Neal, direttore dell’area dei media digitali di Christie’s, ha detto che la nuova funzione è nata dall’esigenza di sfruttare il crescente impiego di dispositivi mobili da parte della clientela interessata al mondo delle aste. Ha poi aggiunto:  “Speriamo di attrarre nuovi clienti, ma l’obiettivo è anche quello di fornire uno strumento conveniente per coloro che sono già nostri clienti e che dovessero aprirsi alle nuove tecnologie”.
Mentre alcune case d’asta, in tempo di crisi, cercano di stare a galla effettuando tagli sulle spese e sul personale, nascono e si sviluppano nuovi modi d’approccio. Già l’anno scorso Christie’s ha inaugurato un sistema informativo via SMS, per avvisare i propri potenziali clienti sulle aste di possibile interesse e aggiornarli sulle offerte durante lo svolgimento dell’asta. Christie’s LIVE, così si chiama il sistema multimediale che consente all’utenza di fare offerte in tempo reale, ha già dato ottimi risultati: nel 2008 ha fruttato 82 milioni di dollari grazie alle vendite online, “regalando” alla casa d’aste più di un terzo delle registrazioni d’offerta e circa l’11% dei lotti in totale sono stati venduti tramite proposte online.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Arte da condividere

Eredità di valori

Maastricht: Per 10 giorni capitale mondiale dell’arte

Il Lotto sbanca le scuderie

Gli impressionisti di Sotheby’s e la beneficenza

The Italians re di Londra

Bronzino, pittore e poeta di corte

Lehman Brothers, all’asta i tesori per pagare i debiti

“I colori del buio. I Caravaggeschi nel patrimonio del Fondo Edifici di Culto”.

Basilea, capitale mondiale dell’arte

L’arte moderna di Sotheby’s a Milano

Maastricht, capitale mondiale dell’arte

Natura e simbolo dal ‘600 a Van Gogh

Da Sotheby’s New York all’asta gli antichi maestri

In asta il Leonardo d’america

Arte – San Giovanni di Leonardo a Milano

MILANO, Grattacielo Pirelli, la regione dà luce all’arte

Quattro secoli di capolavori dalla Fondazione Longhi a Padova

Dodici vedute veneziane nel museo dell'antiquario della famiglia Agnelli

Capolavori Italiani in asta a londra

Fondazione Antonveneta con Telemaco Signorini in mostra a Padova

Finarte vince la gara per l'asta Alitalia

Emilio Longoni alla GAM di MIlano

Attacca col Tè la Gioconda, arrestata turista Russa

Ferragosto a milano? Festeggiamo Napoleone in uno dei musei più belli del mondo

Tentata estorsione ai danni di Sotheby's

Arte – De Niro truffato per 1 milione di dollari

Art 40 Basel: qualità eccezionalmente elevata, ottimi risultati

Basilea capitale del mercato dell'arte

Ferrari: asta record per una 250 Testa Rossa

Tiene l'arte moderna in asta ieri da Sotheby's

L'Italia dell'arte cede il passo agli Stati Uniti

Nasce Twister, la rete dei musei di arte contemporanea

Ti può anche interessare

Advisor Mantra: sbagliando si impara

Advisor Mantra: Parole e pensieri per accompagnare un’intensa giornata di advisory. Una pillola mo ...

Addio a Mario Incrocci, nome storico delle reti

Qualche ora fa si è spento Mario Incrocci, nome che è stato protagonista del mondo della consulenz ...

Fideuram, per Molesini mattoni e milioni

Il patrimonio di terreni e fabbricati dell’a.d. e del fratello Andrea supera i 4,4 milioni. ...