Fineco potenzia il private banking e punta sugli imprenditori

A
A
A
di Andrea Telara 1 Marzo 2017 | 11:52
Convention a Venezia con i migliori consulenti di fascia alta della rete. Nuovi servizi assicurativi, di corporate finance e per le fusioni e acquisizioni.

FinecoBank ha presentato oggi a Venezia il nuovo progetto Private Banking chiamando a raccolta i 250 Private Banker individuati tra i migliori professionisti e manager della rete. Il modello Private di Fineco, che nel segmento può contare su un patrimonio pari a 22,2 miliardi di euro, sarà centrato sulla valorizzazione dei migliori consulenti e la loro interazione con la struttura dedicata della banca, che sarà guidata da Carlo Giausa, direttore investimenti e private banking. Il progetto si pone l’obiettivo di confermare il posizionamento di Fineco in ambito Private, e soprattutto diventare polo di attrazione di professionisti, attraverso percorsi di crescita professionale e la creazione di prodotti e servizi dedicati.

“Negli ultimi anni Fineco ha saputo confermarsi sempre più come punto di riferimento per la clientela Private, con tassi di crescita particolarmente elevati”, ha detto Giausa, “presentiamo quindi un progetto che rappresenta la naturale evoluzione di questo posizionamento della Banca, conquistato grazie a un modello basato su qualità dei servizi, trasparenza e un pricing corretto. Di qui l’esigenza di proporre da un lato servizi dedicati a questa particolare fascia di clientela e, dall’altro, la necessaria assistenza su misura per i nostri consulenti che operano in questo segmento.”

SERVIZI PER LA CLIENTELA TOP – Oltre ai servizi che la Banca già offre, tra cui consulenza finanziaria per obiettivi (fee only e tradizionale), gestioni patrimoniali, servizi di protezione e trasmissione del patrimonio personale e aziendale, di consulenza legale e fiscale e in generale di gestione degli eventi di discontinuità, verranno presentati i nuovi servizi dedicati anche ai clienti imprenditori con una consulenza su Corporate Advisory e M&A e con servizi di investimenti alternativi.

Private Credit, attraverso fondi chiusi per partecipare al finanziamento delle imprese e fondi disegnati per accedere a tutte le opportunità del credito, Private Equity, con fondi chiusi per partecipare al capitale dell’impresa “indirettamente”. Inoltre, nell’ambito dell’area Insurance, verranno proposti fondi assicurativi italiani ed esteri, oltre a soluzioni personalizzate di protezione assicurativa. Per i 250 migliori professionisti della Rete Fineco, è dedicato un piano di crescita con percorsi formativi di alto livello, focalizzato in particolare su competenze in ambito di pianificazione patrimoniale e di leadership. Al fine di consolidare la relazione tra Private Banker e la Banca, è stato creato il Wealth Management Committee con la mission di approfondire l’attività di ricerca e sviluppo di servizi di investimento e consulenza rivolti a questi professionisti. Il Comitato si riunirà su base bimestrale e vedrà la partecipazione dei top bankers e del top management della banca.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Giausa (Fineco): “Le nostre strategie nel private banking”

Fineco, Giausa: così diventiamo un riferimento per i clienti top

NEWSLETTER
Iscriviti
X