Promotori Finanziari – Solo il 30% registra raccolta negativa

A
A
A
di Marcella Persola 18 Agosto 2009 | 10:20
Nel mese di giugno i promotori finanziari hanno registrato una raccolta netta positiva. Il 30% ha registrato un flusso tra i 25 e i 100 mila euro.

Secondo il consueto report elaborato da Anasf relativo all’attività di intermediazione realizzata dai promotori finanziari iscritti all’associazione risulta che nel mese di giugno i pf siano stati più impegnati nell’attività di collocamento di prodotti di risparmio gestito.

Il 42% degli intervistati infatti ha confermato di  di aver collocato maggiormente i prodotti del risparmio gestito, in particolare i fondi azionari (29%), seguiti a pari merito da obbligazionari e bilanciati (19%), contro il 30% degli intervistati invece che ha collocato prodotti del segmento amministrato.

Tra i prodotti previdenziale invece i clienti dei promotori finanziari interessati dal sondaggio sembrano aver prediletto le polizze unit linked (20%), seguite dai fip o pip per il 13%.

Nel segmento amministrato invece le obbligazioni sono state collocate dal 46% seguite dalle azioni per il 29%.

In generale tra i pf partecipanti all’osservatorio Anasf emerge che la maggioranza ha ottenuto una raccolta netta positiva. Soltanto il 23% ha registrato una raccolta negativa, mentre il 30% ha registrato una raccolta tra i 25 e i 100mila euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Anasf, tempo di votazioni ai congressi territoriali

Consulenti, ripartono in presenza i seminari Anasf

Consulenti, al via l’esonero contributivo Inps

NEWSLETTER
Iscriviti
X