Promotori Finanziari – Credem non risente della pausa estiva

A
A
A
di Marcella Persola 10 Settembre 2009 | 14:15
Con una raccolta in crescita di circa 2 milioni la rete del gruppo Credem si posiziona al settimo posto della classifica mensile di Assoreti.

Una fotografia abbastanza simile per il gruppo Credem. Nel raffronto dei dati Assoreti tra giugno e luglio si evince che la rete guidata da Stefano Bisi non presenta novità molto eclatanti.

La raccolta netta nel mese di luglio è stata pari a 34,871 milioni in crescita rispetto ai 35,406 milioni di giugno. Nel segmento gestito la rete del gruppo Credito Emiliano ha registrato un flusso di 54,270 milioni quasi 1 milione di raccolta in più rispetto al risultato conseguito in giugno (53,314 milioni). Entrando nel dettaglio del gestito emerge che il comparto fondi rispetto al mese di giugno ha perso quasi 2 milioni passato da un flusso di 46,263 milioni di giugno a 44,453 milioni di luglio, mentre le gpm sono cresciute a un valore di 4,151 milioni rispetto ai 1,844 milioni di giugno. Continua il deflusso delle gpf passate da 442,8 milioni a 485,4 milioni di luglio. In calo anche il settore previdenziale passato da un flusso di 232,2 milioni a 158,9 milioni.

A livello di amministrato invece invece il deflusso nel mese di luglio pari a -19,399 milioni di cui -13,615 milioni derivanti dal comparto liquidità mentre i titoli hanno raccolto a -5,784 milioni. Un risultato comunque in miglioramento rispetto al deflusso di -17,907 milioni del mese di giugno.

A livello di unità la rete guidata da Bisi perde 5 unità con una rete composta da 820 promotori finanziari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Credem, un decano di Banca Generali per il wealth management

Credem, un webinar su inclusione e diversità

Banca Euromobiliare, poker di ingressi da IWBank e Mps Private

NEWSLETTER
Iscriviti
X