Promotori Finanziari – Dalle Poste a Mediolanum

A
A
A

Paolo Gosi lavorava presso Banco Posta, prima di sbarcare presso la rete di Ennio Doris. L’abbiamo intervistato.

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti23 settembre 2009 | 08:20

Osservando i recenti nove nuove ingressi di Mediolanum, ai più curiosi sarà sicuramente saltato all’occhio un nome su tutti, quello di Paolo Gosi. Un professionista normalissimo, se non per un particolare di sicuro interesse: ha maturato una lunga esperienza in Banco Posta dove era entrato nel 1987. Un aspetto che potrebbe accendere un focolaio.

Già, perché parlare di poste, posta e lavoratori del settore, provoca un sostenuto inasprimento dei sentimenti del mondo dei pf, atto a distinguere bene le competenze di chi svolge consulenza nel mondo delle reti e chi invece prova a attirare clientela con le sim telefoniche. Due mondi inconciliabili? L’ingresso descritto sembra smentircelo.

Evidentemente attratto dalle competenze del signor Gosi, e conscio che per far concorrenza alla proposta telefonica di Sarmi serve qualcosa in più di una semplice poltrona rossa con bastone annesso (forse esclusivamente sufficiente a un aspirante rabdomante), il gruppo di Doris ha deciso di far suo un ex dipendente di quel mondo tanto criticato.

Abbiamo domandato allo stesso Gosi il motivo di tale passaggio e questa è stata la risposta: “Non sono molto abituato a parlare di me. L’unica cosa che mi sento di dire è che essenzialmente è stata la mia volontà di dedicarmi alla libera professione a farmi propendere per questa opportunità.”. Insomma, desiderio di indipendenza. Siamo sicuri che sia capitato nel mondo giusto? Ai lettori l’ardua sentenza.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mediolanum Investment Banking advisor per DBH Holding

Violazioni assortite, radiato ex Mediolanum

Massimo Doris vale 100 milioni

Giugno sugli scudi per Banca Mediolanum

Sospetti di appropriazione indebita, sospeso un ex cf di Banca Mediolanum

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Banca Mediolanum, maggio dieci e lode

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Doris (B.Mediolanum): “L’incertezza può frenare i Pir”

B. Mediolanum, i pac anti turbolenza salvano la raccolta

Reclutamento, Banca Mediolanum torna in testa

Deal a Porta Nuova per Mediolanum Real Estate

La scure della radiazione su un ex Mediolanum

Banca Mediolanum diventa Nomad

Pubblicità, per Mediolanum una questione di Testa

Banca Mediolanum, aprile a forza 12

Bimbi in ufficio a Banca Mediolanum

Mediolanum, consulenza sotto la Madonnina. Affittato da Cattolica Palazzo Biandrà

B.Mediolanum, cala l’utile e rallenta la raccolta

Banca Mediolanum, taglio del nastro a Bergamo

Mediolanum CU, altre tre tappe per il Progresso

Banca Mediolanum, pagamenti più facili con un Plick

Fininvest-Mediolanum, punto a Berlusconi

Tris d’assi per Banca Mediolanum

Mifid 2 è il migliore alleato di Mediolanum

Banca Mediolanum, Pac più che triplicati

Bozzolin (B.Mediolanum): “Rapporto umano al centro”

Gli Elementi Essenziali di Mediolanum

Banca Mediolanum, lo scatto di Doris nel nuovo spot

Mediolanum mantiene il trono di Efpa

Doris e l’armata di Piazza Affari

Doris (Banca Mediolanum): “La nostra agenda per la crescita”

La carica dei 23 di B.Mediolanum

Ti può anche interessare

B.Mediolanum, cala l’utile e rallenta la raccolta

Utile sceso del 30% anno su anno mentre la raccolta cala del 20% circa. Quasi il 90% degli afflussi ...

Portafoglio medio, gli IWBank crescono di più sui 3 mesi

Sorpresa nel perimetro Assoreti, i cf in forza all’istituto guidato dal d.g. Andrea Pennacchia sup ...

Multiproprietà non autorizzate e altre violazioni, radiato ex Fideuram ISPB e Credem

Radiazione del sig. Roberto Giammarco dall'albo unico dei consulenti finanziari ...