Promotori Finanziari – Pierina la peste

A
A
A
di Matteo Chiamenti 24 Settembre 2009 | 08:20
Una nuova vicenda di radiazione dall’albo da parte di Consob ci presenta il caso di Pierina Castellarin.

La signorina Pierina Castellarin è un, ormai ex, pf, che ha in comune con il celebre personaggio interpretato dal filiforme ed elegante Alvaro Vitali, la tipica propensione nel compiere simpatiche burle; questa volta però il target non è il professore o la scosciata pin up di turno, bensì un cliente.

Ebbene, Allianz Bank Financial Advisor S.p.A. ha segnalato alla Consob presunte marachelle poste in essere dalla Sig.ra Pierina Castellarin nello svolgimento dell’attività di promotore finanziario nei confronti di un cliente, avendo il suddetto disconosciuto le seguenti operazioni: accredito mediante bonifico sul suo conto della somma di € 25.285,96 disposto il 14 agosto 2007 da Ras Asset Management SGR S.p.A. a fronte di una operazione di disinvestimento e successivo addebito mediante bonifico della somma di € 18.625,50 a favore di una persona.

In sintesi, la signorina Castellarin ha distratto la disponibilità del cliente a favore di terzi, contraffatto la firma del cliente su modulistica contrattuale e posto in essere operazioni non autorizzate dal cliente. Gli spettatori non hanno evidentemente apprezzato lo storyboard, è la radiazione dall’albo della protagonista ne è la dimostrazione. Come nel caso dei precedenti episodi della serie, la critica è stata spietata.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, criptovalute: warning della Consob su Binance

Consob, il futuro della finanza sostenibile

Consob: i tre ostacoli alla sostenibilità

NEWSLETTER
Iscriviti
X