Banche – Con lo scudo si guadagna

A
A
A

Adusbef e Federconsumatori lanciano l’allarme: le banche potrebbero guadagnare oltre un miliardo di euro di commissioni sui capitali scudati.

di Giacomo Berdini30 settembre 2009 | 07:20

Si prevedono entrate per un totale di un miliardo di euro nelle casse delle banche, derivate dalle commissioni applicate ai servizi dello scudo.
Questa è la denuncia effettuata dall’Associazione Difesa Utenti Servizi Bancari, Finanziari, Postali, Assicurativi (Adusbef) in collaborazione con la Federconsumatori.
Il comunicato diffuso dagli enti asserisce che lo scudo fiscale, oltre ad avvantaggiare gli evasori che hanno frodato il fisco, danneggiare i cittadini onesti costretti a subire una pressione fiscale maggiore, costituisce anche un regalo a banche e banchieri che guadagneranno fino ad un miliardo di euro per le commissioni applicate.

Questo è quanto si nasconderebbe dietro alla collaborazione del presidente dell’Abi Corrado Faissola con il governo per la realizzazione dello scudo ter, almeno secondo l’Adusbef. Al di là degli attacchi del Ministro Giulio Tremonti alle banche, dei discorsi in favore della tutela dei contribuenti da parte dello Stato e dei clienti da parte delle banche, ci sarebbe alla fine il solito rientro di percentuali di profitto a seguito della manovra per il rimpatrio dei capitali.
Insomma ognuno con il proprio tornaconto.

Le accuse dell’Adusbef si basano su di una ricerca telefonica effettuata nel corso degli ultimi giorni, che ha portato alla luce un’applicazione sistematica di commissioni sui capitali scudati da un minimo dello 0,5% al massimo dello 0,8%, a seconda dei rapporti con i clienti e dei volumi intermediari per bonificare i capitali.
Se quindi le stime sull’ammontare dei patrimoni scudati si riveleranno esatte, le banche potrebbero vedersi entrare in cassa un introito per commissioni che potrebbe variare dai 750 milioni al miliardo di euro.
A seguito dei risultati della ricerca di mercato Adusbef e Federconsumatori chiedono quindi agli istituti di credito più trasparenza e chiarezza sulle commissioni applicate.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Reclutamento a vele spiegate per CheBanca!

App bancaria “I love you”

IWBank, in alto con il modello ibrido

Le pagelline dei conti delle reti (quotate)

Un appello a Di Maio per parlare anche di consulenza

Finanziamenti, nel 2018 piccolo è meglio

Banche, quanti tagli alle filiali

Caso Galloro, la risposta di Südtirol Bank

Intesa Sanpaolo è la miglior banca italiana

Banche, in Europa fusioni all’orizzonte

Consulente sospeso, riabilitato, risospeso e poi radiato

Consulenza, tra banche e reti non c’è storia

Massimo Doris vale 100 milioni

Bancari e consulenti, quando un robot li sostituirà

Südtirol Bank pesca l’asso da Fideuram

Fineco, quanto è buono il gestito nella raccolta

Diamanti, si ritiri chi può

Divergenze sulla governance, si dimette il presidente di Banca Carige

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Ti può anche interessare

FinecoBank, due colpi in Veneto

La struttura dell’am Ottavio Corali si rafforza con l’arrivo di professionisti di esperienza. ...

Rotta su Singapore per Ubi

Ubi punta inoltre ad accompagnare il percorso di internazionalizzazione delle aziende italiane, come ...

B. Mediolanum, i pac anti turbolenza salvano la raccolta

A maggio l’istituto di Basiglio raccoglie 252 milioni, in particolare su fondi e gestioni. ...