Bernanke – Niente più Super-Fed

A
A
A

Ben Bernanke cambia idea riguardo il progetto del governo Usa di conferire alla Fed poteri di supervisore del sistema finanziario e, davanti all’opposizione del Congresso e dell’opinione pubblica, si allinea a favore della creazione di una nuova authority.

Avatar di Giacomo Berdini2 ottobre 2009 | 14:30

L’ipotesi che la Banca centrale possa vestire i panni di una super-authority, secondo i piani dell’amministrazione Obama, è sempre più lontana.
Ben Bernanke, infatti, frena il progetto della super-Fed e si schiera a favore di un collegio supervisore che protegga il sistema finanziario, una sorta di nuovo comitato di sorveglianza.

“Non solo la Federal Reserve, ma tutte le autorità dovrebbero ricevere il mandato di verifica dei rischi”, ha dichiarato il governatore della Banca centrale.
I progetti della Super-Fed voluti dal presidente Barack Obama si sono scontrati con il Congresso e l’opinione pubblica americana, che vorrebbe la Fed ridotta ad un ambito di gestione della politica monetaria, senza alcun potere di regolamentazione, per introdurre invece un’authority creata ad hoc.

Il “voltafaccia” di Bernanke non è passato inosservato; se prima sosteneva che per la Fed un incarico da Superpoliziotto sarebbe stato un passaggio naturale, ora asserisce che “il compito di fare i conti con i rischi sistematici potrebbe eccedere le capacità delle singole autorità”.
Bernanke non dimentica tuttavia di difendere il ruolo della Fed che, se non ha le competenze per supervisionare tutti i rischi del sistema economico, almeno è in grado di svolgere il ruolo di controllore delle singole istituzioni finanziarie.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banche, è crollo dei prestiti

Consulenti, ecco il segreto per non mollare

Carige, resa dei conti a settembre

Banche, lo spauracchio dei tagli al personale

Banche, 11 proposte per cambiarle

Credem, utile sugli scudi e le polizze spingono

Mediolanum, dopo l’estate in arrivo novità sulla protezione dei clienti

IWBank PI, utile e raccolta da capogiro

Saxo bank e B.Generali, matrimonio d’eccellenze

Allianz Bank FA, l’evoluzione passa dalle unit linked

Banca Sistema, la forza dell’utile

Addio a Mario Incrocci, nome storico delle reti

B.Generali batte il consensus e regala masse record

Fineco, la rete si rinnova con giovani e bancari

Consulente indagato, sequestrati 4 milioni a IWBank

Tagli Unicredit, Salvini dice la sua

B.Generali-Nextam Partners, affare fatto

Bce: tassi fermi ma serve sostegno

Deutsche Bank, la ristrutturazione pesa sui conti

Banca Generali, uno sponsor a 5 stelle

Diamanti in banca, ecco il background giuridico

Fineco regina degli scambi

Bancari, il contratto deve affrontare i cambiamenti

Rendiconti Mifid 2: Banca Generali, il valore della sintesi

Widiba, la cultura finanziaria va al mare

Ubi Banca, sprint nei pagamenti

Assopopolari, nel segno della cooperazione bancaria

Deutsche Bank, la borsa premia la cura-choc

Intesa, private banking sulle Dolomiti

Mediolanum, la raccolta trabocca di gestito

Banche, lo spread regala un miliardo

Assoreti: a maggio tanta liquidità e poco gestito

Banche e reti, i consulenti hanno una marcia in più

Ti può anche interessare

Deutsche Bank, Sewing promette utili nonostante la trimestrale

Ma il mercato non ci crede: ieri il titolo ha chiuso a 8,87 euro, in calo del 4,76%, al livello pi ...

Draghi sta per chiudere l’ombrello del Qe

Attesa per la riunione dei vertici della Banca Centrale Europea, in programma per domani 25 ottobre ...

Credem sempre pronta al bagher

Con la presentazione dei Calendari e della stagione che si terrà il 18 luglio prossimo a Salsomaggi ...