L’Ue e il deficit

A
A
A
Avatar di Giacomo Berdini 7 Ottobre 2009 | 11:30
Notificato dalla Commissione Europea l’avvio di una procedura nei confronti di nove nazioni dell’Ue che hanno un deficit del Pil eccessivo rispetto ai parametri comunitari. Nella lista anche l’Italia, che si va ad aggiungere agli altri 19 stati membri che registrano un calo del Pil vicino al 3%.

Oggi la Commissione europea, riunita presso Bruxelles, ha approvato un piano d’intervento procedurale nei confronti del deficit di alcuni stati membri, che sarebbe eccessivo rispetto ai parametri comunitari. Nella lista appare anche l’Italia.

Sono nove in tutto le nazioni che hanno notificato a Bruxelles delle condizioni non conformi al Patto di Stabilità e che, secondo Bruxelles, potrebbero raggiungere un livello di deficit del Pil del 3% entro la fine di quest’anno, non rientrando più nei parametri previsti dal trattato di Maastricht.
La lista comprende Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Germania, Olanda, Portogallo, Slovenia, Slovacchia e Italia.

Il nostro paese insomma si trova in “buona compagnia”, ma il dato è allarmante perché con questa azione salgono a 20 su di un totale di 27 i paesi appartenenti all’Unione Europea che non si trovano in condizioni di coerenza con le posizioni europee, almeno secondo le previsioni della Commissione.
Le nazioni già raggiunte da una raccomandazione sono state Grecia, Irlanda, Francia, Spagna, Romania, Lettonia, Malta, Lituania, Polonia, Regno Unito e Ungheria, e quindi pressoché i 2/3 dell’Unione Europea si trovano in una situazione di deficit del Pil.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ue, nuova tirata d’orecchie al governo

Governo, l’Europa spacca la maggioranza

Nomine Ue, accordo per Lagarde alla Bce

Commissione europea, due di picche all’Italia sul debito

Commissione UE, cartellino arancione per l’Italia

Governo: manrovescio da Bruxelles, Btp alle stelle

Ue, Italia ancora a rischio procedura

La Commissione Ue chiede la patrimoniale all’Italia

Commissione Ue: reddito di cittadinanza e quota cento non vanno bene

Dopo gelata Ue vola lo spread

Ue e Fmi, attacco incrociato sull’Italia

Manovra, il governo cerca una difficile pace con la Commissione

Manovra, l’Europa già boccia l’Italia

Bail-in, l’Europa vuole regole comuni

Mifid 2, la Commissione Ue vuole il rinvio al 2018

Una trojka di idee da Bruxelles

Un nuovo ciclo di investimenti in Europa potrebbe partire dalla Tobin Tax

Cds, derivati e short: oggi la stretta Ue

Barroso: pronti a tassare le attività finanziarie

Hedge, le nuove regole Ue

Grecia, momento chiave per il salvataggio

Euro ai minimi, fantasma Portogallo

Fondi Hedge – L’Ue rassicura Geithner

Geithner all’Ue: non penalizzate gli hedge

L’Europa studia il Fondo salva-paesi

Banche, la Ue stringe nelle regole

Grecia, sorvegliata speciale

Ue, la recessione è finita

Ue – Ripresa a partire dal 2010

Banche – Aiuti Nordbank, la Commissione Europea indaga

Banche – Lloyds al taglio dei conti correnti

Derivati, l'Isda chiede garanzie alla Commissione Europea

Crolla il Pil italiano, aumenta il debito pubblico

Ti può anche interessare

Azimut, anche per Bufi ci vuole consulenza

Nei momenti di difficoltà emerge la sostanza delle cose. Così, all’interno di un contesto co ...

Enasarco e il populismo della protesta

Prosegue il dibattito intorno a Enasarco. Oggi vi proponiamo una riflessione a cura di Manlio Marucc ...

Goldman Sachs, 50 miliardi sulla robo advisory

L’era dei robo advisor si avvicina inesorabile, e anche in casa Goldman Sachs sarà reso dispo ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X