Promotori Finanziari – Banca Generali, nuove stock option per la rete

A
A
A
Avatar di Marcella Persola 9 Ottobre 2009 | 15:10
Al fine di rafforzare l’attività distributiva Banca Generali lancia un nuovo piano di stock options e prolunga di tre anni quello già in essere. Inoltre prenderà a breve il via la divisione Generali Private Banking.

Premiare i promotori finanziari con un nuovo piano di stock option per i risultati in crescita che realizzeranno tra il 15 settembre 2009 e il 31 dicembre 2010. E’ questo ciò che il CDA di Banca Generali ha approvato e deciso di proporre all’assemblea degli azionisti.

In particolare il consiglio ha approvato un programma di rafforzamento dell’attività distribuitiva della società e il nuovo piano di stock options riservato ai private bankers e promotori finanziari da una parte e relationship managers dall’altro prevede l’attribuzione di un massimo di 2,5 milioni di diritto d’opzione alla sottoscrizione di azioni ordinarie Banca Generali.

Il programma è distinto in due piani: il primo di 2,3 milioni di diritti da assegnare a promotori finanziari e private bankers ed il secondo di 200.000 diritti per i relationship managers.  L’assegnazione dei diritti di opzione avverrà entro il 30 giugno 2011 e sarà collegata al raggiungimento di obiettivi di sviluppo della raccolta effettuata entro il 31.12.2010. Le opzioni saranno esercitabili a partire dal 1° luglio 2011 in ragione di un sesto per anno e fino al 30 giugno 2017.

Per quanto riguarda invece i piani di stock options in essere il consiglio ha deliberato il prolungamento di tre anni del periodo di esercitabilità. Il prezzo di esercizio dei diritti (strike price) era stato fissato a €9,0 per azione, prezzo che rimarrà invariato anche dopo la proroga del periodo di esercitabilità. La decisione è  maturata per compensare gli assegnatari della perdita di valore del piano di stock options dovuta alle condizioni di mercato del 2007-08.

Sempre nella stessa seduta il consiglio ha deciso di convoncare l’assemblea degli azionisti il 23 novembre per deliberare in merito all’approvazione del progetto di fusione e incorporazione di Banca BSI Italia in Banca Generali. A seguito della fusione nascerà una nuova divisione dedita alla clientela private, che si chiamerà Generali Private Banking.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, si accende la sfida per il miglior portafoglio Esg

Banca Generali, raccolta al raddoppio ad aprile

Generali, premi da primato

NEWSLETTER
Iscriviti
X