Promotori Finanziari – Mediolanum regina ma con qualche ombra

A
A
A

Resta al timone della classifica, ma perde oltre 150 milioni di raccolta in un mese. A sostenere la raccolta totale è soprattutto il segmento amministrato nel quale la liquidità da sola fa meglio di tutta la raccolta netta totale.

di Marcella Persola29 ottobre 2009 | 15:00

Resta regina indiscussa della raccolta netta totale Banca Mediolanum. Anche nel mese di settembre la rete della banca presieduta da Ennio Doris è rimasta al timone della classifica mensile di Assoreti con un flusso di 276,516 milioni, ma in netto ribasso rispetto al risultato di agosto. Si parla di circa 160 milioni di meno. Infatti nel mese di agosto il flusso era stato di 438,258 milioni.

A livello di gestito la rete non ha perso molti flussi in quanto raffrontando i due mesi di riferimento si evince che ad agosto il flusso totale è stato di 140,336 milioni mentre a settembre la raccolta netta del gestito è stata pari a 138,668 milioni. Come per agosto, anche in settembre la valorizzazione maggiore nel gestito è derivata dal comparto fondi che ha contribuito alla raccolta totale con 82,962 milioni comunque in ribasso rispetto al flusso di 102,814 milioni. Per quanto riguarda le gestioni patrimoniali invece i dati sono negativi mentre il comparto assicurativo/previdenziale è positivo pari a 57,078 milioni, in crescita rispetto al dato di agosto di oltre 38 milioni.

A livello di amministrato invece grande deflusso sul fronte titoli -153,319 milioni controbilanciato però da un comparto liquidità che ha raccolto oltre 290 milioni, più di tutta la raccolta netta totale.

A livello di unità il bilancio della rete è negativo con l’uscita di 8 promotori finanziari e una rete pari a 4.844 unità. Considerando la raccolta totale emerge che la raccolta pro-capite è pari a: 57,084 migliaia di euro.

RISPONDE MARCELLA PERSOLA

Rispondo al lettore che mi ha chiamato in causa, ricordando che ogni giorno nella rubrica “La rete del giorno” si analizzano i dati delle principali reti. Di Fideuram ne abbiamo già parlato, mercoledì, e di Finecobank ne parlerò quest’oggi. In estrema sintesi le posso dire che dai dati mi sembra che le due reti non sono state premiate dalla raccolta netta totale ma hanno dimostrato una certa dinamicità a livello di gestito. Fideuram nel gestito è seconda in classifica, dopo Finecoank, ma prima di Mediolanum. Per quanto riguarda il comparto fondi entrambe si sono comportate meglio di Mediolanum con una raccolta pari a 120,554 milioni Fideuram e 231,442 milioni Finecobank. Per quanto riguarda l’amministrato Mediolanum primeggia perché sia Fideuram, sia Finecobank presentano deflussi. Cordialmente. MP.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anche Banca Mediolanum e Widiba con Google Pay

La grande festa sta per finire?

Mediolanum Investment Banking advisor per DBH Holding

Giugno sugli scudi per Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, maggio dieci e lode

Doris (B.Mediolanum): “L’incertezza può frenare i Pir”

Banca Mediolanum diventa Nomad

Banca Mediolanum, aprile a forza 12

Bimbi in ufficio a Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, pagamenti più facili con un Plick

Fininvest-Mediolanum, punto a Berlusconi

Banca Mediolanum, Pac più che triplicati

Bozzolin (B.Mediolanum): “Rapporto umano al centro”

Banca Mediolanum, lo scatto di Doris nel nuovo spot

Doris (Banca Mediolanum): “La nostra agenda per la crescita”

BLUERATING in edicola. Doris (Mediolanum): “Una banca per l’Italia”

A febbraio corre la raccolta di Banca Mediolanum

Doris, rivoluzione in cassaforte

I re del web, la scalata dei Doris

Pir, chi ha vinto lo scudetto

Banca Mediolanum: masse su, utile giù

ConsulenTia18/Bosisio (Mediolanum): “La burocrazia non seppellirà la consulenza”

Gli italiani e il risparmio, se ne parla sul canale di Banca Mediolanum

Mediolanum CU, poker di appuntamenti per Centodieci è Ispirazione

Mediolanum, che raccolta a dicembre. Fideuram ISPB leader sui 12 mesi

Banca Mediolanum, brand che spacca

Doris: Mediolanum, banca delle Pmi

Banca Mediolanum, dominio sull’Aim grazie ai Pir

Banca Mediolanum a quota 109 family banker nel 2017

Consob, radiazione nel milanese

Banca Mediolanum, 2017 record per la raccolta

Lady Doris, il tesoro si ingrossa

Banca Mediolanum, Ennio e Massimo Doris insieme nel nuovo spot

Ti può anche interessare

Consulenti, come conquistare i clienti Millennial

Le strategie con cui i financial advisor devono prepararsi all’arrivo sul mercato degli investito ...

HSBC supporta la diversità aderendo a Parks

HSBC condivide con gli altri soci di Parks l'ambizione di creare ambienti di lavoro inclusivi per tu ...

UniCredit recluta 550 giovani

Raggiunto un accordo con i sindacati per gestire nuovi ingressi ed esuberi. ...