Poste Italiane si prepara a salire in Anima

A
A
A
di Andrea Telara 7 Marzo 2017 | 09:39
La società guidata da Francesco Caio sta confrontandosi con gli alleati per incrementare fino al 24,9% la propria quota nella società di gestione.

NEGOZIATI IN COSRO – Gli accordi erano stati già presi e dovrebbero portare a qualcosa di concreto entro la fine di questo semestre. Sono quelli tra Poste Italiane e gli alleati di Anima Holding per incrementare la partecipazione della società guidata da Francesco Caio nella società guidata da Marco Carreri. Lo ha detto lo stesso Caio parlando nel corso di un’audizione alla Commissione Industria del Senato. “Stiamo parlando in questi giorni con Anima per salire”, ha detto il n.1 di Poste rispondendo alla domanda di un senatore. Va ricordato che le intese tra la società guidata da Caio e il gruppo Anima prevedono la creazione di un nuovo polo tutto italiano del risparmio gestito. Nello specifico, nel corso del primo semestre del 2017 Poste arriverà a detenere una quota del 24,9% del capitale di Anima  Holding dal 10,32% posseduto attualmente. Poste diverrà così l’azionista più importante della società.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Anima Holding supera la trendline dicedente di medio termine

Anima Holding si lascia alle spalle il canale ribassista. I prossimi target tecnici

Fondi, Anima sfonda il muro del miliardo

NEWSLETTER
Iscriviti
X