Banche – Popolari, in accelerazione nel 2010

A
A
A
Avatar di Redazione 3 Novembre 2009 | 15:25
Le previsioni di Assopopolari riportano un incremento a fine anno del 5,2% del credito, con impieghi che l’anno prossimo dovrebbero espandersi a ritmi elevati rispetto a quelli attuali (+6,1%).

“Le informazioni sull’andamento delle Banche Popolari nei primi nove mesi dell’anno sono in linea con le attese ed indicano una stabilizzazione del ritmo di incremento del credito, che dovrebbe tornare ad aumentare già negli ultimi mesi dell’anno (+5,2% a dicembre)”.

“Le informazioni sull’andamento delle Banche Popolari nei primi nove mesi dell’anno sono in linea con le attese ed indicano una stabilizzazione del ritmo di incremento del credito, che dovrebbe tornare ad aumentare già negli ultimi mesi dell’anno (+5,2% a dicembre)”. Questa la valutazione di Giuseppe De Lucia Lumeno, Segretario Generale dell’Associazione Nazionale fra le Banche Popolari in coincidenza con la diffusione delle stime per il 2010 elaborate dall’Associazione.

“La maggiore reattività delle Banche Popolari nel corso della crisi si sta traducendo – ha puntualizzato De Lucia Lumeno – in un più rapido recupero verso dinamiche di intermediazione in linea con un quadro di espansione dell’economia, che sta perdendo le connotazioni del ristagno. Un risultato che la Categoria ha conseguito soprattutto in virtù di politiche mirate alla prossimità al territorio ed al costante sostegno alla piccola e media imprenditoria”.

In un quadro macroeconomico nel quale, per il 2010, le stime dei principali centri di ricerca prospettano una ripresa del PIL italiano ed un tasso di crescita superiore all’1%, gli impieghi delle Banche Popolari dovrebbero espandersi a ritmi più elevati rispetto a quelli attuali (+6,1%). Significativi anche i tassi di crescita della provvista diretta da clientela.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X