Barclays punta al verde

A
A
A
di Matteo Chiamenti 4 Novembre 2009 | 09:30
Barclays Natural Resource Investments e Hall & Edwards creano Nio Petroleum, per lo sviluppo di giacimenti oil & gas nel Sud-Est asiatico.

Barclays Capital (divisione investment banking di Barclays Bank PLC) annuncia la partnership di Barclays Natural Resource Investments (BNRI) con Richard Hall e Rory Edwards per dar vita a Nio Petroleum, una nuova società di sviluppo nel settore oil & gas, che si focalizzerà sullo sfruttamento di giacimenti inattivi, marginali o in via di esaurimento nel Sud-Est asiatico. L’obiettivo di BNRI è quello di stringere accordi con le migliori società internazionali in specifici segmenti delle risorse naturali (in particolare nell’estrazione di petrolio, gas, minerali ed energia), per l’avvio di attività nelle nicchie di specializzazione dei diversi partner. BNRI apporta i capitali per lo sviluppo di queste iniziative, in modo da evitare il ricorso alla leva finanziaria.

Attraverso un rigoroso processo di ricerca e due diligente, BNRI ha identificato in Richard Hall e Rory Edwards un management team d’eccellenza nel settore oil & gas, con un comprovato know how tecnico, commerciale e imprenditoriale e un significativo track record di incarichi svolti negli ultimi 25 anni per società nazionali e indipendenti nel settore petrolifero. L’esperienza di Richard Hall e Rory Edwards comprende l’ideazione e l’implementazione di numerosi modelli d’intervento nel Mare del Nord e nel Sud-Est asiatico, che hanno permesso di valorizzare piccoli giacimenti o di prolungare l’attività di giacimenti ormai maturi. Il successo di questi modelli è stato confermato anche di recente, con il rilancio di un giacimento offshore sottoutilizzato in Malesia, riportato in attività nei tempi previsti e a costi inferiori di quelli preventivati, grazie a un piano di sviluppo innovativo, basato sul contenimento dei rischi. Ad esito del rilancio, sono stati raggiunti anche significativi miglioramenti sul piano commerciale, a beneficio delle società partner e dell’economia malese. Nio Petroleum è ora alla ricerca di giacimenti inattivi o in via di esaurimento che possano essere valorizzati attraverso il know how commerciale della struttura e l’utilizzo innovativo di vecchie e nuove tecnologie.

Richard Hall, CEO di Nio Petroleum, ha dichiarato: “Grazie alla nostra esperienza di sviluppo nel settore oil & gas, soprattutto nel Sud-Est asiatico, riteniamo di poter garantire concreti margini di miglioramento alle compagnie petrolifere partner nella regione, siano esse società pubbliche o private”. Rory Edwards, Chief Operating Officer di Nio Petroleum, ha aggiunto: “Abbiamo già identificato una serie di opportunità che abbiamo intenzione di mettere a frutto. L’attuale congiuntura economica rende difficile trovare capitali per realizzare progetti di questo tipo: è per questo motivo che abbiamo deciso di puntare su Nio Petroleum con il supporto di Barclays Natural Resource Investments”. Freddie Lee, di Barclays Natural Resource Investments, ha commentato: “Le capacità consulenziali e gestionali sono la chiave per il successo in qualsiasi ambito di business e il settore oil & gas offre interessanti opportunità di sviluppo, soprattutto offshore. Barclays Natural Resource Investments ha scommesso su Hall e Edwards nella convinzione che sarà una partnership di successo e che consentirà di rafforzare ulteriormente la presenza di BNRI nel Sud-Est asiatico”. Per Meb Somani di BNRI “Il Sud-Est asiatico presenta numerose situazioni poco interessanti per le grandi società del settore, ma invece appetibili per investitori e team di consulenza capaci di generare valore attraverso tecniche d’intervento innovative a basso costo”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X