Bank of England, una decisione che non convince

A
A
A

La Banca d’Inghilterra manda i primi segnali di uscita dal programma di riacquisto delle obbligazioni, sostiene Richard Woolnough, gestore del fondo M&G Optimal Income. Di seguito, la sua analisi sulla decisione della BoE.

Avatar di Redazione6 novembre 2009 | 14:00

Con l’annuncio di giovedì la Banca d’Inghilterra ha esteso il programma di quantitative easing ad altri 25 miliardi di sterline nei prossimi tre mesi, facendo intendere che potrebbe interrompere l’acquisto di obbligazioni.

Considerando che da marzo la Banca d’Inghilterra ha riacquistato obbligazioni governative per 175 miliardi di sterline, ai quali si aggiungono i 25 miliardi pianificati per i prossimi tre mesi, il tasso di incremento si è ridotto di circa il 70% (inizialmente ne venivano riacquistati 25 miliardi al mese e ora si è passati a 8 miliardi al mese).  

La reazione sul mercato delle obbligazioni governative (poco fa il rendimento sul titolo 3 3/4 2019 è aumentato di oltre 10pb arrivando al 4%) suggerisce che era atteso un impegno in qualche modo maggiore. La speranza è che questa riduzione trovi il giusto equilibrio tra un sostegno all’economia, che la faccia tornare a reggersi sulle proprie gambe, e il raggiungimento degli obiettivi inflazionistici della Banca d’Inghilterra. Il report trimestrale sull’inflazione atteso per l’11 novembre dovrebbe fare maggiore chiarezza.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banche, 11 proposte per cambiarle

Credem, utile sugli scudi e le polizze spingono

Mediolanum, dopo l’estate in arrivo novità sulla protezione dei clienti

IWBank PI, utile e raccolta da capogiro

Saxo bank e B.Generali, matrimonio d’eccellenze

Allianz Bank FA, l’evoluzione passa dalle unit linked

Banca Sistema, la forza dell’utile

Addio a Mario Incrocci, nome storico delle reti

B.Generali batte il consensus e regala masse record

Fineco, la rete si rinnova con giovani e bancari

Consulente indagato, sequestrati 4 milioni a IWBank

Tagli Unicredit, Salvini dice la sua

B.Generali-Nextam Partners, affare fatto

Bce: tassi fermi ma serve sostegno

Deutsche Bank, la ristrutturazione pesa sui conti

Banca Generali, uno sponsor a 5 stelle

Diamanti in banca, ecco il background giuridico

Fineco regina degli scambi

Bancari, il contratto deve affrontare i cambiamenti

Rendiconti Mifid 2: Banca Generali, il valore della sintesi

Widiba, la cultura finanziaria va al mare

Ubi Banca, sprint nei pagamenti

Assopopolari, nel segno della cooperazione bancaria

Deutsche Bank, la borsa premia la cura-choc

Intesa, private banking sulle Dolomiti

Mediolanum, la raccolta trabocca di gestito

Banche, lo spread regala un miliardo

Assoreti: a maggio tanta liquidità e poco gestito

Banche e reti, i consulenti hanno una marcia in più

Conti correnti: gli Italiani sono più parsimoniosi

Ubi Banca va di nuovo a canestro

Reti, Banca Consulia tratta con Unica Sim

Banca Generali e la festa dei bambini a Citylife

Ti può anche interessare

Contributi a fondo perduto, la versione di Enasarco

Tra i consulenti finanziari fa sempre discutere l’obbligatorietà di versare i contributi a En ...

Banca Imi, conti ok e conferme ai vertici

Banca Imi, la banca d’investimento del gruppo Intesa Sanpaolo, ha chiuso il 2018 con un utile ...

Distrazione di somme, radiato ex Fideuram

Il consulente avrebbe acquisito la disponibilità di somme di pertinenza dei clienti, consegnato all ...