Banche – Credem utile netto a 67,6 milioni

A
A
A
Avatar di Marcella Persola 13 Novembre 2009 | 09:30
In miglioramento rispetto ai trimestri precedenti l’utile netto registra un calo del 59,7% rispetto ai 167,7 milioni dello scorso anno.

Cresce l’utile netto di Credem. La banca presieduta da Giorgio Ferrari segna un dato in miglioramento rispetto ai trimestri precedenti, ma comunque in calo rispetto al dato dello scorso anno. L’utile netto è pari a 67,6 milioni (-59,7%) rispetto ai 167,7 milioni del 30 settembre 2008.

I risultati confermano la solidità patrimoniale del gruppo con un core Tier 1 a 8,5% tra i più alti del sistema e una qualità del credito ai vertici del settore bancario, testimoniata da crediti in sofferenza, al netto delle rettifiche, che ammontano allo 0,76% del totale degli impieghi.

A livello di raccolta il Gruppo Credem nei confronti della clientela ha generato a fine settembre 2009 un flusso pari a 55.959 milioni di euro contro 55.121 milioni di euro dello stesso periodo del 2008 (+1,5%). La raccolta diretta è stato pari a 16.335 milioni di euro rispetto a 17.791 milioni di euro a fine settembre 2008 (-8,2%), mentre la raccolta indiretta è stata pari a 36.988 milioni di euro rispetto a 33.623 milioni di euro a fine settembre 2008 (+10%). La raccolta gestita si è attestata a 14.352 milioni di euro rispetto a
12.242 milioni di euro nello stesso periodo del 2008 (+17,2%).

All’interno di questo aggregato le gestioni patrimoniali sono pari a 4.096 milioni di euro, i fondi comuni di investimento e Sicav
sono pari a 8.801 milioni di euro. La raccolta netta gestita dall’inizio dell’anno è pari a 2.233 milioni di euro.

La raccolta amministrata è pari a 22.636 milioni di euro, rispetto a 21.381 milioni di euro dello stesso periodo dello scorso anno (+5,9%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Credem, il futuro delle risorse umane

Credem, la consulenza anti-fragile

Credem, 10 nuovi consulenti e 3 advisory team per Liguria e Piemonte

Credem, in Triveneto si recluta

Credem alza il sipario sul nuovo polo del private banking

Bluerating Awards 20, ecco chi sono i nominati per la categoria TOP ENTRY

Credem, sprint per il factoring

Credem arruola un veterano di Banca Mediolanum

Credem, investire in innovazione è un must

Credem, il Covid si mangia parte dell’utile ma la raccolta cresce

Credem, 450 milioni per il gestito

Credem incontra il Fintech District

Euromobiliare, con Fidelity il fondo per puntare sulla Cina

Credem, è il tempo del ritorno

Credem, il retail banking di domani

Credem, un incontro con la bandiera juventina

Credem e Abi, un webinar per capire i meccanismi delle scelte finanziarie

Credem, una nuova colazione digitale

Credem, al via il negozio online per i clienti

Credem, business e tecnologia in un webinar

Credem, alleanza con l’Università Cattolica per la buona informazione

Credem, un cornetto insieme alle start up

Risparmio gestito, trimestre impossibile a causa del Covid-19: Poste, Pictet e Ubs paladini della resistenza

Credem, infornata di giovani talenti

Credem, il nuovo corso del wealth management

Credem, Euromobiliare Advisory Sim fa incetta di premi

Credem, con Caricento l’appetito vien mangiando

Credem, l’utile supera i 40 milioni nel primo trimestre

Credemholding, utile in crescita e nomina del nuovo collegio sindacale

Credem, colpo di fulmine per Cassa di Risparmio di Cento

Reti e banche “graziate” dal rating, ma l’outlook fa paura

Banca Euromobiliare, un big del Credem alla presidenza

Credem, sforzi raddoppiati contro il coronavirus

NEWSLETTER
Iscriviti
X