Banche – Mutuo giusto? Lo scopri in 3 passi

A
A
A

Una guida per chiarire in che cosa consiste il prodotto mutuo. Ecco lo scopo delle guide semplici emesse da Bankitalia per orientarsi nel mercato dei mutui.

di Marcella Persola24 novembre 2009 | 12:00

Oltre al conto corrente anche per il mutuo casa Bankitalia ha emesso una guida per chiarire con linguaggio semplice e chiaro quelle che sono le caratteristiche del prodotto mutuo.

In particolare dopo una prima infarinatura riguardo a che cosa è il mutuo, a cosa serve e a chi lo si può richiedere e a chi è concesso, ecco spiegato quali sono le domande da porsi prima di sottoscriverlo.

Le domande fondamentali sono:

– Quanto posso chiedere?
In generale, l’intermediario concede un importo che non supera l’80% del valore dell’immobile, valore stabilito in base alla perizia effettuata da un esperto. A volte gli intermediari concedono mutui che vanno anche oltre l’80% del valore dell’immobile, ma in questi casi richiedono maggiori garanzie e spesso condizioni meno favorevoli per il cliente.

– Quale rata mi posso permettere?
Prima di chiedere il mutuo è opportuno valutare attentamente il proprio reddito, anche in prospettiva, e la propria disponibilità
mensile al netto delle spese fisse. È bene che la rata non superi un terzo del reddito disponibile, per poter far fronte alle spese correnti, a spese impreviste e a possibili riduzioni di reddito (malattia, infortunio, licenziamento).

– Quanto mi costa il mutuo?
La principale componente del costo è costituita dagli interessi, che sono il compenso per il prestito erogato e dipendono anche
dalla durata del mutuo. Agli interessi si aggiungono altri costi, tutti indicati nel Foglio Informativo disponibile presso l’intermediario e sul suo sito web. Nella pianificazione delle spese si deve inoltre tenere conto delle spese notarili e delle imposte.

– Quale durata mi conviene?
La durata del mutuo, concordata tra cliente e intermediario e definita nel contratto, incide sull’importo della rata.
A parità di impor to del finanziamento e di tasso di interesse (> Il mutuo dalla A alla Z), quanto più breve è la durata, tanto più
alte sono le rate ma più basso l’importo dovuto per gli interessi; quanto più lunga è la durata, tanto maggiore è l’importo dovuto
per gli interessi ma più leggere le rate.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Manovra, stangata su banche e assicurazioni

Banche, si avvicina il novembre nero

Intrigo di ordini di bonifici, sospesa consulente

Banca Generali e Candy Crush per le ricette di innovazione

Fideuram: 50 anni da numero 1

Ecco come lo spread strozza le banche (e i risparmi)

Generali lungo il canale

Banche italiane a caccia di soldi

Governo a muso duro con le banche

Ubi Banca cambia volto

Il “buy” del consulente – 01/10/18, da Alkemy a Cnh Industrial

Doris: la consulenza va pagata

Le banche possono affondare il populismo

C’è Tavano per il banking italiano di Hsbc

Banche, il wealth management le fa ricche

Fineco, sempre calda la raccolta estiva

Banche italiane, Fitch storce il naso

Fineco alla prova dei risparmiatori

Unicredit e Adiconsum sulla strada dell’educazione finanziaria

Poste si unisce al ponte della solidarietà

Le banche popolari fanno ricche le imprese

Presunte strane proposte commerciali, ex Fideuram viene sospeso

Deutsche Bank, tira aria di fusione

La robo advisory che punta alle news

Banche, prestiti col vento in poppa

Citi concilia con la Sec

Unicredit e la fame immobiliare

Generali cambia vestito al gestito

Etruria, Consob annullata

L’inutilità delle fusioni bancarie

Intesa Sanpaolo, il portafoglio nello smartphone

Come ti fidelizzo il private banker

Il trionfo social di Unicredit

Ti può anche interessare

Banca Mediolanum, Pac più che triplicati

Nei primi mesi del 2018 sono stati sottoscritti quasi 42mila nuovi contratti pluriennali con addebit ...

Il punto sulle fideiussioni omnibus

È vero che le fideiussioni omnibus non sono più valide? S. A., Bari Non esattamente. La fideiussio ...

Consulenti, cosa vendono quelli delle Poste

In un’ audizione alla Camera l’a.d. della società, Matteo del Fante, illustra la composizione d ...