Assicurazioni – Swiss Life punta sugli indipendenti

A
A
A
di Redazione 15 Dicembre 2009 | 11:15
Con il pacchetto di misure Milestone il gruppo assicurativo mira a rafforzare maggiormente la vendita mediante canali indipendenti.

Rafforzare la competitività e crescere nel profitto. Sono questi i punti chiave del programma Milestone, presentato da Swiss Life nella giornata di oggi. Entro il 2012 Swiss Life intende realizzare un rendimento del patrimonio netto tra il 10% e il 12%, concludere oltre il 70% degli affari nuovi con moderni prodotti previdenziali e di rischio e raddoppiare il margine degli affari nuovi a oltre il 2%.

La compagnia assicurativa vuole perseguire una strategia di distribuzione multicanale comprovata. Il gruppo vorrebbe avvalersi di questa solida base in tutte le unità per rafforzare ulteriormente la qualità e la produttività nella vendita. Pertanto, oltre che sulla propria rete di distribuzione, Swiss Life punta su canali indipendenti come banche e broker. Inoltre, entro il 2012, il gruppo intende portare la quota di vendita tra il 20% e il 25% per le categorie di prodotti rilevanti per Swiss Life all’interno di AWD, proponendo nuovi prodotti competitivi e migliorando il servizio. Il consulente AWD continuerà a scegliere liberamente i prodotti. Bruno Pfister commenta: “AWD svolge un ruolo fondamentale nell’ulteriore sviluppo della nostra forza di vendita e apre a Swiss Life l’accesso a nuovi mercati e segmenti di clientela.”

Swiss Life intende ridurre la volatilità dei risultati e, al contempo, rafforzare il bilancio. Da un lato, Swiss Life aumenterà la profittabilità degli affari in portafoglio e, dall’altro, vuole generare proventi da investimenti stabili e duraturi. Bruno Pfister dichiara: “Miriamo a una crescita organica del capitale proprio per avvicinarvi al nostro obiettivo, riottenere il rating A, e poter finanziare autonomamente i nostri piani di espansione. Pertanto, rafforziamo anche il nostro bilancio, adeguando la nostra politica dei dividendi. Entro il 2012, la quota di distribuzione del dividendo si collocherà tra il 20% e il 40%.”

Bruno Pfister, presidente della direzione del gruppo Swiss Life, afferma: “Con MILESTONE, il nostro programma lanciato a livello di gruppo, cogliamo le opportunità che ci offre il mercato previdenziale internazionale. Avendo superato con successo la crisi finanziaria, partiamo da una posizione di forza. Swiss Life dispone di una solida capitalizzazione, sta crescendo sui mercati chiave e ha ridotto ulteriormente e rigorosamente i costi negli ultimi mesi. Le misure presentate oggi garantiscono una crescita redditizia del gruppo di fronte a un contesto concorrenziale sempre più aspro.”

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, assicurazioni europee: ecco le top picks di JP Morgan

Generali si affaccia sul dossier di CF Assicurazioni

Assicurazioni nel mirino del fisco, inchiesta a Milano

NEWSLETTER
Iscriviti
X