Usa. la banca dei Fossati passa alla One West

A
A
A
di Matteo Chiamenti 22 Dicembre 2009 | 11:00
La First Federal Bank of California, istituto di cui la famiglia Fossati possedeva quasi il 10%, dopo il fallimento è stata acquistata dalla banca di Pasadena.

Finisce nel nulla l’avventura Usa dei Fossati. Tutto ebbe inizio con l’acquisto da parte della Findim, istituto di proprietà della famiglia monzese, di una percentuale equivalente al 9,9% della First Federal Bank of California, quota pagata 35 milioni di dollari nel 2008.

Ora l’istituto californiano ha chiuso i battenti, dopo un intervento dell’autorità federale americana Fdic. Le 39 filiali della banca sono passare in mano alla One West Bank di Pasadena, che ora operano sotto nuovo nome.

Il fallimento della First Fed costerà alla Fdic, e quindi di fatto ai contribuenti americani, 146,3 milioni di dollari, una cifra comunque nferiore a quelle normalmente spese da un istituto per l’acquisto di una banca fallita. Questo perché la First Federal non è stata acquistata da un istituto locale ma da una nuova banca, One West, che ha alle spalle un gruppo di investitori del settore private equity ed hedge del calibro di George Soros, John Paulson e J.C. Flowers.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X