Promotori finanziari, in calo le sanzioni Consob

A
A
A
di Francesco D'Arco 4 Gennaio 2010 | 16:59
Scende il numero di sanzioni prese da Cardia & C. nei confronti di intermediari e promotori finanziari. Ma è boom di sanzioni pecuniarie: 21,1 milioni in tutto il 2009.

Boom di multe per la Consob. Alla fine del 2009 il controvalore delle sanzioni pecuniarie applicate dall’autorità di vigilanza sono triplicate rispetto all’anno precedente, passando dai 6,5 milioni del 2008 agli attuali 21,1 milioni di euro. Il tutto a fronte di una sostanziale stabilità del numero dei provvedimenti.
Secondo quanto comunicato dalla stessa Authority, infatti, i provvedimenti sanzionatori addottati sono stati 138 nel 2009 (136 nel 2008), mentre i procedimenti conclusi sono stati 155 (156 l’anno prima).

Nel dettaglio sono stati 17 i provvedimenti sanzionatori in materia di market abuse, erano solo 5 nel 2008. Di questi 17, undici erano relative ad illeciti per insider trading, mentre sei riguardavano azioni di manipolazione del mercato. Il tutto ha portato nelle casse della Consob 9,2 milioni di euro, rispetto ai 2,1 milioni del 2008.

Scende invece il numero di provvedimenti pecuniari presi da Cardia & C. nei confronti di intermediari e promotori finanziari. Il 2009 si è chiuso con soli 9 provvedimenti applicati nei confronti di 44 esponenti aziendali, rispetto ai 103 sanzionati nel corso di tutto il 2008. Il tutto per un controvalore pari a 1,9 milioni (2,9 nel 2008). E si è ridotto il numero di promotori finanziari puniti dall’autorità di vigilanza: 74 contro i precedenti 93. Di questi 43 sono stati radiati, mentre 25 sono stati sospesi. Uno ha subito una sanzione pecuniaria e 5 hanno ricevuto richiami scritti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Generali, la Consob apre le verifiche

Generali, Consob: via libera all’Opa su Cattolica

Dws e N26, stretta della Consob tedesca

NEWSLETTER
Iscriviti
X