Bri, allarme contro la crisi

A
A
A
Avatar di Redazione 7 Gennaio 2010 | 11:00
A Basilea verranno radunati i vertici delle grandi banche, i banchieri centrali e le istituzioni finanziarie per combattere quegli atteggiamenti aggressivi, rinati in seno al mercato, che hanno in precedenza attizzato il fuoco del collasso.

Appuntamento Basilea. Il weekend prossimo la Banca dei regolamenti Internazionali (Bri) raduna i vertici delle maggiori banche insieme ai banchieri centrali per fronteggiare l’insorgere all’interno delle istituzioni finanziarie degli atteggiamenti che hanno portato alla crisi.

A Basilea sono stati invitati anche gli amministratori delegati di alcune delle maggiori istituzioni finanziarie la mondo e nell’invito la Bri enuncia le proprie preoccupazioni in merito alla situazione attuale: “al ritorno nelle società finanziarie dell’aggressivo atteggiamento che è prevalso nel periodo pre-crisi”, si legge, “La preoccupazione riguarda il fatto che l’ampia disponibilità di fondi a poco prezzo possa incoraggiare eccessive prese di rischio”.

Secondo quanto pubblicato dal Financial Times all’incontro parteciperanno Larry Fink di BlackRock, Vikram Pandit di Citigroup e John Stumpf di Wells Fargo.
Anche Lloyd Blankfein, amministratore delegato di Goldman Sachs, e Jamie Dimon, numero uno di JPMorgan, sono stati invitati ma non parteciperanno.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X