Addio all’intesa tra Bpm e Mutuel

A
A
A
di Redazione 13 Gennaio 2010 | 09:30
Le trattative per creare un’alleanza nel vita, dopo il divorzio dell’istituto milanese da Fonsai, si sono interrotte. Tra i futuri candidati ci sono ora Generali e Cattolica.

Colpo di scena in Bpm. L’istituto presieduto da Massimo Ponzellini ha interroto le trattative con Crédit Mutuel, socio di Piazza Meda con il 4,8%, per l’alleanza nella bancassurance. Lo ha comunicato ieri lo stesso presidente durante il comitato esecutivo. Bpm aveva recentemente sciolto la partnership con Fondiaria Sai, riacquistando la quota che quest’ultima deteneva in Bpm Vita, per poi intavolare i primi contatti con l’istituto francese. I rapporti tra i due si sarebbero raffreddati negli ultimi giorni a causa dei diversi approcci sul business.

Dopo la decisione di ieri si riaprono così le danze. E tra i futuri candidati di un’alleanza nel vita ci potrebbero essere Generali e Cattolica. La decisione formale della nuova strategia da adottare potrebbe essere presa nel prossimo cda del 19 gennaio, giorno in cui Bpm presenterà il nuovo piano triennale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti