Wells Fargo in alta quota

A
A
A
Avatar di Giacomo Berdini 20 Gennaio 2010 | 14:40
Trimestre in positivo per l’istituto Usa, al di sopra delle aspettative degli analisti. Il 2009 si chiude con due massimi storici, per l’utile e per il margine di intermediazione.

Vola in alto Wells Fargo, l’istituto americano che siede tra le maggiori banche commerciali Usa.
I risultati conseguiti nel corso del 4° trimestre, infatti, sono sopra le attese e i ricavi per l’annualità hanno toccato quote da record.

L’utile netto dell’ultimo quarter del 2009 ammonta infatti a 2,8 miliardi di dollari, cifra corrispettiva a 0,08 dollari per azione.
Questo risultato sull’utile ha superato le aspettative degli analisti, che prevedevano un corrispettivo di 0,01 dollari per azione.

L’anno 2009 nel complesso per la Wells Fargo si chiude con due massimi storici: il primo è l’utile netto dell’anno, che si aggira intorno ai 12,3 miliardi di dollari.
Il secondo record è stabilito dal margine di intermediazione, che è pari a 88,7 miliardi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Dividendi, tre big cap da non abbandonare secondo Morningstar

Ecco che cosa comprano i fund manger americani

Banche centrali: aumentano le attese per il taglio dei tassi

NEWSLETTER
Iscriviti
X