Mps raggiunge l’accordo su Banca Personale

A
A
A
di Redazione 21 Gennaio 2010 | 11:30
L’accordo prevede che 60 addetti al momento operativi a Lecce siano trasferiti a Siena. Il sindacato esprime soddisfazione per il risultato.

E’ arrivato l’accordo. Da pochi minuti si è raggiunta una conciliazione tra il Monte dei Paschi e i sindacati per l’integrazione di Mps Banca Personale, la ex Banca 121. I sindacati hanno espresso soddisfazione per l’accordo raggiunto e per i risultati raggiunti. 

L’accordo prevede il trasferimento a Siena di 60 addetti della banca specializzata nella promozione finanziaria che verrà fusa nella capogruppo e diventerà una business unit. E la soluzione anche del personale che resta in Puglia, in particolare a Lecce. 

Ai lavoratori delle aree professionali ma anche ai quadri direttivi coinvolti nel trasferimento, Banca Mps concederà 120 giorni di missione, il pagamento di un alloggio e il rimborso di due rientri mensili a Lecce. Prevista la possibilità di rientro in Puglia dopo due anni per le aree professionali e dopo tre anni per i quadri.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mps, la raccolta netta recupera terreno

Mps la raccolta netta in crescita

Mps, raccolta netta a 11,99 milioni

NEWSLETTER
Iscriviti
X