Fideuram raddoppia con lo scudo

A
A
A

L’istituto del Gruppo Intesa Sanpaolo ha raddoppiato i flussi nell’arco di un solo mese, il risultato è determinato anche dai rientri di capitali dall’estero.

di Marcella Persola28 gennaio 2010 | 15:00

Exploit da parte di Banca Fideuram. In un solo mese il flusso di raccolta della rete del gruppo Intesa Sanpaolo è passato da 538, 913 milioni agli attuali 1,020 miliardi. Si tratta di circa 500 milioni di raccolta in più. Sicuramente a influire le casse della rete sono stati i flussi di capitali rimpatriati. Anche se la società non ha ancora dichiarato quanto flusso è stato gestito dalla rete in totale, si parla di circa 3,5 miliardi che in questi ultimi mesi hanno mandato in vetta la raccolta netta totale della rete guidata da Antonello Piancastelli.

Se si entra nel dettaglio del mese di dicembre si scopre che il flusso più consistente ha riguardato il gestito con 1,111 miliardi, di questi gran parte è affluita sui fondi 766,775 milioni, un bel balzo rispetto ai 236,613 milioni del mese di novembre. Infatti rispetto al mese di novembre è da evidenziare che il flusso più consistente nel mese di dicembre ha riguardato il gestito, mentre nei mesi scorsi la raccolta era stata trainata soprattutto dall’amministrato.A dicembre, invece il segmento amministrato presenta un deflusso di 90,628 milioni, principalmente sul fronte liquidità.

La rete, inoltre, ha visto crescere anche il segmento delle gestioni patrimoniali, non quelle in fondi che restano in terreno negativo, ma quelle monetarie passate da un flusso di -6,142 milioni di novembre a +233,903 milioni di dicembre.
Unico dato un po’ sottotono il numero di promotori finanziari operativi. La rete tra novembre e dicembre ne ha persi 10, arrivando a un numero di pf operativi pari a 3058 unità. Nulla di preoccupante però, seppure le preoccupazioni per i pf restano. Ancora oggi infatti non è chiaro quando si discuterà dell’Ipo di Fideuram. Passera continua a fare dichiarazioni, anche da Davos, ove si tiene il World Economic Forum, ma nulla di concreto sembra vedersi all’orizzonte.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fideuram e Sanpaolo Invest crescono al Centro Nord

Sanpaolo Invest, Molesini presidente

Al via la nuova fiduciaria di Fideuram Ispb

Fideuram ISPB in cima, Azimut in fondo

La scure della Consob su un ex Sanpaolo Invest

Assoreti, Molesini presidente

Firme false e altri addebiti, sospeso ex Fideuram Ispb

I fondi Capital Group nella rete di Fideuram Ispb

Gallizioli (Fideuram Ispb): “Il capitale umano al centro”

Caccia grossa a 2000 consulenti

Fideuram, la rivoluzione dei “Fogli”

Lasciate che i piccoli advisor vengano a me

Fideuram va in buca

Cubelli (Fideuram): “Garantire offerta personalizzata”

Fideuram Ispb, trimestre miliardario

Fideuram batte il cinque

Fideuram Ispb si mette in mostra

Reclutamento, tre big in doppia cifra

Fineco comanda, Fideuram vince nel gestito

Bufi: “Auguri a Fideuram Ispb”

Il cda di Fideuram Ispb cambia faccia

Le donne d’oro, Lambri (Sanpaolo Invest): “Il cliente è sacro”

Fideuram, un gestito da premiare

Fideuram Ispb, Grandi nuovo presidente

Fideuram Ispb, il tesoro è in Irlanda

Fideuram Ispb, gli 11 big di marzo

Fideuram ISPB a tutto gas nel reclutamento

Fideuram ISPB, regina di febbraio

AGGIORNAMENTI LIVE: Fiumi di commenti sul caso Sanpaolo Invest

“Lacrime di coccodrillo”, un video pro mandante sul caso SPI

Vicenda Sanpaolo Invest, parla Bufi (Anasf)

Fideuram Ispb, Intesa congela i vertici

Consulente accusa, Sanpaolo Invest risponde

Ti può anche interessare

Attenti agli assegni senza clausola di non trasferibilità

Un cliente ha usato un assegno privo di clausola di non trasferibilità proveniente da un vecchio li ...

Banca Ifis, il dividendo cresce

Le principali evidenze dei risultati dell’esercizio 2017 ...

Fideuram Ispb, cambio al vertice

Corcos nuovo capoazienda: Molesini diventa presidente. Anche Eurizon a Fioravanti. Indiscrezioni all ...