Banca Euromobiliare (Credem): scudato 476 milioni

A
A
A
di Redazione 16 Febbraio 2010 | 14:45
L’istituto del private banking del gruppo Credem si è posto come target un obiettivo di 9 miliardi di masse in gestione entro…

L’obiettivo è di raggiungere i 9 miliardi di masse in gestione. E’ questo il target che entro il 2012 Banca Euromobiliare, l’istituto di private banking del gruppo Credem, punta a raggiungere. Il fatturato invece dovrebbe crescere con una media annua del 14,5%. Sono queste le previsioni dell’amministratore delegato Ferdinando Rebecchi.

 

In una recente intervista a un quotidiano italiano l’a.d. di Banca Euromobiliare ha precisato che “non prevediamo movimenti sul fronte dei dipendenti. Nei prossimi mesi ci sarà soltanto una revisione della struttura manageriale per avere una maggiore efficienza sulle due reti” e per quanto riguarda i top manager, “Paolo Magnani e Stefano Bisi confermano il loro impegno di lungo periodo nell’istituto”.

 

E in merito allo scudo fiscale il manager ha sottolineato che «per lo scudo-ter complessivamente Euromobiliare ha scudato 476 milioni, di cui 380 milioni rientrati entro il 31 dicembre scorso».  

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Forbes Global 2000: ecco le banche e reti più influenti

Credem, la spinta assicurativa passa dal multiramo

Banche, Credem: utile trimestrale e raccolta in crescita a doppia cifra

NEWSLETTER
Iscriviti
X