Barclays punta all’Italia

A
A
A
Avatar di Redazione 17 Febbraio 2010 | 11:45
L’istituto chiude il 2009 con utili da record e fa sapere di voler diventare tra i maggiori advisor di M&A nel nostro Paese.

Barclays chiude a sorpresa il 2009 con utili da record e si dice interessata a crescere in Italia. L’istituto presieduto da Bob Diamond ha chiuso l’anno con un utile di 11,6 miliardi di sterlino, ovvero il 92% in più dello scorso anno, anche se più della metà riguarda partite straordinarie come la cessione di Bgi, Barclays Global, a Black Rock.

E a calmare le polemiche sui bonus, Diamond ha fatto sapere che lui e il ceo del gruppo, John Varley, anche quest’anno non incasseranno gratifiche e la prima linea del management avrà il 75% del bonus dilazionato negli anni. Quanto alle strategie di crescita, l’Italia giocherà un ruolo sempre più importante: “E’ un paese chiave per noi – ha detto uno dei vice di Bob Diamond Jerry del Missier – e intendiamo crescere e consolidare la nostra posizione anche sul fronte dell’advisory”. Obiettivo è diventare “uno dei grandi player dell’M&A in Italia”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X