Isvap: Giulia Ligresti fuori dal Cda di Fonsai

A
A
A
Avatar di Redazione 24 Febbraio 2010 | 12:00
L’Autorità di vigilanza ha disposto la decadenza della figlia di Salvatore e di Maria Luisa Mosconi dalle cariche rispettive di amministratore e sindaco di Fonsai e Milano Assicurazioni per aver ricoperto le medesime cariche in una società esterna al gruppo e posta in liquidazione. Le due interessate presenteranno ricorso al Tar del Lazio.

L’Isvap ha disposto la decadenza di Giulia Maria Ligresti, figlia di Salvatore, e di Maria Luisa Mosconi dalla carica rispettivamente di amministratore e di sindaco di Fonsai e Milano Assicurazioni per aver ricoperto le medesime cariche in una società, non appartenenti al gruppo Fonsai, posta in liquidazione coatta amministrativa. Le stesse presenteranno immediato ricorso al Tar del Lazio, chiedendo la sospensione e l’annullamento dei provvedimenti Isvap.

Un comunicato di Fonsai e Milano Assicurazioni precisa che i cda delle due compagnie non avevano provveduto alla pronuncia della decadenza delle due cariche sul presupposto che le disposizioni regolamentari erano state sospese in un caso analogo dal Tar del Lazio, con ordinanza emessa in data 27 novembre 2009. Inoltre, fanno notare le due società, esiste una “univoca e costante giurisprudenza amministrativa” che in precedenza aveva annullato o sospeso analoghe disposizioni nel settore bancario, finanziario e delle società quotate.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fonsai respinge l’offerta Liguria

Nuovo blitz di Bolloré: questa volta scommette su Premafin

FonSai e Generali, promosse da Fitch

NEWSLETTER
Iscriviti
X