UniCredit, Marina Natale se ne va

A
A
A
di Andrea Telara 14 Marzo 2017 | 09:21
La manager responsabile della strategia e dell’M&A ha lasciato il suo incarico dopo quasi 30 anni di permanenza nel gruppo.

CARRIERA TRENTENNALE – Marina Natale (nella foto), head of strategy business and M&A di UniCredit, ha lasciato il suo incarico. Lo ha comunicato il gruppo bancario al termine del consiglio di amministrazione che ha approvato il progetto il bilancio 2016, confermando i risultati finanziari già comunicati già al mercato il 9 febbraio scorso. UniCredit ha anche reso noto che, a seguito del completamento dell’aumento di capitale del 2 marzo scorso, il coefficiente di solidità patrimoniale Cet1 transitional ratio di fine dicembre ricalcolato è pari all’11,49%.

Natale è entrata in UniCredit (allora Credito Italiano) nel gennaio 1988 nell’ufficio studi e pianificazione, dove ha lavorato allo sviluppo di uno strumento di monitoring basato sui dati di bilancio delle banche italiane e ha collaborato con Banca d’Italia all’introduzione di un sistema di analisi dei rischi del settore bancario. Nel 1991 è passata all’ufficio pianificazione e controllo, dove ha gestito diversi progetti tra i quali l’implementazione dei sistemi controllo di gestione e Alm e la definizione del processo di budget.

 

Nell’ottobre 1997 è stata nominata responsabile della direzione group M&A and Business Development; in tale ruolo ha gestito le operazioni di fusione e acquisizione del gruppo, seguendo direttamente oltre 50 acquisizioni. In particolare, ha gestito l’aggregazione con il Gruppo Hvb e la fusione con il Gruppo Capitalia, sovrintendendo a tutti i processi di integrazione/riorganizzazione che ne sono seguiti. Nel luglio 2008 è nominata responsabile della divisione Private Banking con il titolo di Senior Executive Vice President. Nel maggio 2009 ha assunto il ruolo di chief financial officer e alla redazione dei documenti contabili societari. Il 1° ottobre 2015 è stata nominata vice direttore generale con responsabilità per l’area strategy & finance, mantenendo il ruolo di dirigente preposto. Il 1° settembre 2016, con la riorganizzaziona inaugurata da jean Pierre Mustier che ha portato a una revisione del modello organizzativo che ha comportato la cancellazione delle posizioni di vice direttore generale, Natale ha lasciato l’incarico di dirigente preposto, assumendo la responsabilità dell’unità strategy, business development e M&A.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X