Scelzo (Copernico SIM): l’indipendenza da sola non può offrire nulla

A
A
A
Avatar di Redazione 26 Febbraio 2010 | 14:00

Il presidente e amministratore delegato di Copernico SIM sottolinea che nel mercato della consulenza, la sola indipendenza non può essere l’unica risorsa, ma deve essere accompagnata da…

Se è vero quanto riferito dal sondaggio condotto da Professione Finanza che i promotori finanziari considerano la consulenza fee-only un’opportunità, ma che difficilmente lascerebbero la promozione finanziaria per approdare alla consulenza “indipendente”, ecco che chi ha creduto in tale segmento fin dagli albori, come Saverio Scelzo, presidente e amministratore delegato di Copernico SIM, evidenzia come oggi il mercato della consulenza sia cambiato e che le ultime disposizioni in materia hanno chiarito molti dubbi in merito a come si dovranno muovere i consulenti finanziari. 
«Il 12 gennaio 2010 la Consob ha emanato il regolamento 17130 in attuazione del decreto legislativo n.58/1998 in merito all’attività di consulenza finanziaria indipendente. Il regolamento chiarisce, rispetto alla normativa generale, l’ambito entro il quale si muoveranno i consulenti finanziari indipendenti in attesa del regolamento ministeriale sulle persone giuridiche (srl e spa) che effettuano attività di consulenza e la costituzione dell’organismo per la tenuta dell’albo» afferma Scelzo.

«Sebbene il contesto attenda ancora di essere definito, la riserva di attività di consulenza per Sim, Sgr e banche viene allargata ad un pubblico potenzialmente molto ampio. Il rischio è che l’allargamento comporti una riduzione delle tutele per i risparmiatori che potrebbero cadere facilmente in balia di sedicenti “guru”. Infatti gli obblighi di acquisizione delle informazioni dai clienti, di valutazione dell’adeguatezza e di rendiconto posti dal regolamento Consob 17130 ai consulenti finanziari indipendenti sembrano insufficienti per tutelare i risparmiatori» continua il presidente e l’amministratore delegato di Copernico SIM.

«La consulenza finanziaria indipendente, sorta come risposta e soluzione ai conflitti d’interesse che inevitabilmente caratterizzano il rapporto banca-cliente, deve essere necessariamente caratterizzata da un elevato grado di professionalità. L’indipendenza da sola non può offrire nulla mentre l’assenza di adeguate professionalità e strutture riduce notevolmente le garanzie a favore dei risparmiatori per quanto riguarda l’attività di consulenza finanziaria indipendente» conclude Scelzo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, ufficio vs smart working: i vantaggi e le fregature

Consulenti, c’è un prestito salvagente anche per voi

Azimut lancia un nuovo strumento per aiutare le attività commerciali

Consulenti, c’è la luce in fondo al tunnel del Coronavirus

Consulenti e investitori, la pazienza è la virtù dei forti

Consulenti, una mano culturale contro il Coronavirus

Consulenti, un corso per profilare il comportamento del tuo cliente

Reti, basta slogan. La verità messa a nudo sui giovani consulenti

Consulenti, piccola guida per smascherare le fake news ai tempi del Coronavirus

Coronavirus, 12 misure per i consulenti

CheBanca!, un aiuto ai consulenti per il Coronavirus

Banca Mediolanum, insieme ce la faremo

Consulenti, un centralino per amico

Banca Mediolanum, 1 milione di buone azioni

Consulenti, cronache di un roadshow sbarcato in Antartide

Incubo mercati, l’attacco di Conti Nibali

Consulenti furiosi, Lagarde nella bufera social

Coronavirus, le confessioni di un vecchio capitano ai colleghi consulenti

Coronavirus, voce ai consulenti sul fronte

Coronavirus, la lettera di un consulente ai clienti

Consulenti, quel portafoglio non è così tanto Esg

Azimut, anche per Bufi ci vuole consulenza

Consulenti, a febbraio crescono i radiati

Widiba, colpaccio tra i consulenti lombardi

IWBank PI, tripletta di ingressi in Toscana

Consulenti, gestire il cliente al tempo del coronavirus

Credem, reclutamento doc da Banca Intermobiliare

Credem, la forza delle sinergie tra le reti

Coronavirus, quanti consulenti in quarantena

Consulenti, se il bonus si restringe

Consulenti, ecco il gestore che ha scelto Ibra

Consulenti, come spiegare il vostro lavoro ai clienti

Bnl Bnp Paribas LB, foto racconto della convention

Ti può anche interessare

Recessione non ti temiamo. Parola di Invesco

Il 2019 è iniziato in modo abbastanza soddisfacente, ma questo non vuol dire che possiamo abbassare ...

Creval, il nuovo corso del conto corrente

Creval innova la sua proposta dedicata all’online con Conto Creval, il conto corrente dedicato ...

Poste, la rete distributiva spinge il gestito

Poste Italiane ha comunicato nella giornata di oggi i propri risultati semestrali, riferiti ai primi ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X