Banche, la Ue stringe nelle regole

A
A
A
Avatar di Redazione 26 Febbraio 2010 | 16:15
La Commissione ha dato il via libera alla consultazione per modificare la direttiva sui requisiti bancari. La nuova regolamentazione europea, se approvata, dovrà essere attuata entro il 2012.

Arriva dalla Commissione Europea il via libera alla consultazione per apportare delle rettifiche alla direttiva sui requisiti di capitale delle banche, che costituirà la base per la proposta legislativa da ultimare entro l’anno. Questo documento tecnico deve contenere i principi di un intervento legislativo che regoli gli standard di liquidità, i rischi di contropare, istruzioni sistemiche ecc, in un unico manuale applicabile a tutte le banche.

La direttiva così riveduta si chiamerà in gergo CRD IV, capital requirements directive IV, e sarà la terza nel giro di due anni. Se le rettifiche saranno accettate, quindi, le banche e le società d’investimento dovranno assicurare quote sostanziali di capitale addizionale e liquidità da usare in situazioni economiche difficili.

La pista su cui si sta muovendo Bruxelles è quella tracciata da G20, in accordo con quanto deciso a Basilea. Se le condizioni finanziarie subiranno un miglioramento e la ripresa mostrerà solidità, le nuove regole prudenziali entreranno in vigore con l’obiettivo di attuazione del 2012. Bruxelles ha incaricato i supervisori bancari di analizzare l’impatto delle nuove misure, così da essere in grado di decidere se la loro applicazione debba essere rinviata al momento in cui la ripresa sarà effettivamente avanzata.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ue, nuova tirata d’orecchie al governo

Governo, l’Europa spacca la maggioranza

Nomine Ue, accordo per Lagarde alla Bce

Commissione europea, due di picche all’Italia sul debito

Commissione UE, cartellino arancione per l’Italia

Governo: manrovescio da Bruxelles, Btp alle stelle

Ue, Italia ancora a rischio procedura

La Commissione Ue chiede la patrimoniale all’Italia

Commissione Ue: reddito di cittadinanza e quota cento non vanno bene

Dopo gelata Ue vola lo spread

Ue e Fmi, attacco incrociato sull’Italia

Manovra, il governo cerca una difficile pace con la Commissione

Manovra, l’Europa già boccia l’Italia

Bail-in, l’Europa vuole regole comuni

Mifid 2, la Commissione Ue vuole il rinvio al 2018

Una trojka di idee da Bruxelles

Un nuovo ciclo di investimenti in Europa potrebbe partire dalla Tobin Tax

Cds, derivati e short: oggi la stretta Ue

Barroso: pronti a tassare le attività finanziarie

Hedge, le nuove regole Ue

Grecia, momento chiave per il salvataggio

Euro ai minimi, fantasma Portogallo

Fondi Hedge – L’Ue rassicura Geithner

Geithner all’Ue: non penalizzate gli hedge

L’Europa studia il Fondo salva-paesi

Grecia, sorvegliata speciale

Ue, la recessione è finita

Ue – Ripresa a partire dal 2010

Banche – Aiuti Nordbank, la Commissione Europea indaga

L’Ue e il deficit

Banche – Lloyds al taglio dei conti correnti

Derivati, l'Isda chiede garanzie alla Commissione Europea

Crolla il Pil italiano, aumenta il debito pubblico

Ti può anche interessare

Se il consulente va dallo chef

Sono stati oltre 100 i clienti e consulenti di Banca Euromobiliare, istituto del Gruppo Credem s ...

Consulenti, come evitare le brutte figure durante le videochiamate

Nelle ultime settimane molti lavoratori, compresi i consulenti finanziari, hanno dovuto adoperare un ...

Azimut, accelerata sul fintech

Azimut, una delle principali reti in Italia e realtà finanziaria indipendente nel settore del rispa ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X