Promotori finanziari – Credem, raccolta in ribasso

A
A
A
di Marcella Persola 15 Marzo 2010 | 14:45
La rete di promotori finanziari guidati da Stefano Bisi ha generato nel mese di gennaio un flusso di raccolta netta totale pari a 18,918 milioni, in calo rispetto ai 95,066 milioni del mese precedente.

Raccolta netta in ribasso per il gruppo Credem. La rete di promotori finanziari guidati da Stefano Bisi ha generato nel mese di gennaio un flusso di raccolta netta totale pari a 18,918 milioni, in calo rispetto ai 95,066 milioni del mese precedente.

Sempre secondo i dati pubblicati mensilmente da Assoreti la rete nel segmento gestito avrebbe perso circa 30 milioni passando da 57,823 milioni di dicembre a un flusso di 26,113 milioni di gennaio. Nel primo mese dell’anno in particolare il flusso maggiore è stato quelle delle gestioni patrimoniali monetarie che hanno generato un valore di 11,026 milioni, seguite dal comparto delle polizze (5,905 milioni) e quello fondi (5,469 milioni).

Per quanto riguarda invece il flusso che interessa il regime amministrato il valore totale di raccolta è stato pari a -7,915 milioni in netto peggioramento rispetto ai 37,243 milioni di dicembre. Nel mese di gennaio in particolare i titoli hanno raccolto 13,791 milioni e la liquidità -20,986 milioni.

A livello di unità la rete ha visto calare il numero delle unità operativa. Tra dicembre e gennaio il gap è di -15 promotori finanziari. A gennaio infatti la rete risulta operativa con 795 promotori finanziari.  

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Credem, un decano di Banca Generali per il wealth management

Credem, un webinar su inclusione e diversità

Banca Euromobiliare, poker di ingressi da IWBank e Mps Private

NEWSLETTER
Iscriviti
X