Clienti sempre più giovani

A
A
A
di Marcella Persola 26 Marzo 2010 | 12:30
Prendono il via nuovi target assicurativi. E c’è chi inizia a studiare l’ipotesi di lanciare “prodotti-pacchetto”….

Porre il cliente al centro, sviluppando prodotti assicurativi che rispondano ai reali bisogni espressi e fornire al distributore una gamma di offerta sempre più ampia che comprenda anche questi prodotti. Sono questi i due target che si è posta Cardif, compagnia di assicurazione di BNP Paribas Assurance, per il mercato italiano. Presente in Italia da 20 anni e conosciuta soprattutto, ma non solo, per le offerte nel ramo danni, la compagnia ha deciso di accogliere una nuova sfida, ossia quella di posizionare la propria offerta secondo i criteri del Treat Customer Fairly, ossia adattandola alla specificità del mercato italiano e dei diversi canali distributivi.

Per capire quindi come gli italiani si rapportano al mercato assicurativo Cardif ha richiesto a GFK Eurisko di realizzare un’indagine sui comportamenti dei consumatori nei confronti dei loro bisogni assicurativi, in modo da potere cogliere appieno quelle che sono le aspettative dei clienti nei confronti del mercato della protezione. «La ricerca mette in luce una crescente consapevolezza dei rischi e della conoscenza dei relativi prodotti assicurativi» racconta Filippo Nobile, direttore generale di Cardif Assicurazioni SpA e country manager di Cardif in Italia. In particolare dalla ricerca emerge che il “target giovane”, ossia tra i 18 e i 34 anni si presenta come quello più interessante, in quanto è quello che mostra una particolare sensibilità nei confronti della tematica assicurativa.

Questa categoria sembrerebbe infatti molto attratta da proposte legate alla copertura dal “rischio salute”. E sono anche tra coloro che hanno manifestato, oltre al ramo malattia, una maggiore propensione ad assicurare i rischi legati ai danni dell’abitazione e dell’auto.
Tutti elementi che hanno fatto riflettere Cardif sullo studio di veri e propri prodotti-pacchetto. «E’ interessante osservare come si evidenzi una crescente consapevolezza dei prodotti assicurativi e una maggiore propensione all’acquisto di coperture sempre più complete» continua Nobile.

Trovi tutti gli approfondimenti
sul mondo della consulenza
su Advisor.
Tutti i mesi in edicola.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti