Intesa la compagnia punta su Siniscalco

A
A
A
di Redazione 15 Aprile 2010 | 09:30
Il Cdg della fondazione torinese ha espresso parere positivo alla nomina di Siniscalco alla presidenza di Ca’ de Sass, al posto dell’uscente Enrico Salza. La decisione del comitato, durato tre ore e mezza, non ha ottenuto l’unanimità del consiglio. Al via le trattative con le altre fondazioni.

La Compagnia di Sanpaolo ha “raccomandato” Domenico Siniscalco, attualmente Country Head per Morgan Stanley e presidente di Assogestioni, alla presidenza del consiglio di gestione di Intesa. Archiviate le negoziazioni sul consiglio di sorveglianza (con il deposito, martedì, delle ultime liste di minorazna), il primo azionista di Ca’ de Sass ha compiuto ieri un passo decisivo nella scelta del nuovo board, scalzando così la possibilità per l’uscente Enrizo Salza di riconfermarsi alla presidenza del gruppo.

Il Cdg della fondazione torinese, in anticipo rispetto alla tempistica concordata con le altre fondazioni torinesi, ha deciso ieri di dare il suo parere positivo sui nomi individuati dal presidente Angelo Benessia, appoggiando, oltre a Siniscalco, il docente di economia a Torino Andrea Beltratti. La decisione del comitato, durato tre ore e mezza, non ha tuttavia ottenuto l’unanimità del consiglio, che si è espresso solamente a “maggioranza”. Secondo il Messaggero non avrebbe partecipato all’incontro di ieri uno dei vicepresidenti, Luca Remmert, per divergenze sul metodo, in particolare i tempi ritenuti anticipati rispetto a quelli programmati. Ha votato contro Giueseppina De Santis.

Nel pomeriggio però Guzzetti ha sottolineato che le indiscrezioni riguardano appunto due candidature ‘alla pari’ per la presidenza ‘e non di una presidenza piu’ un consigliere o un vice presidente’. A chi gli chiedeva se la decisione della Fondazione torinese fosse definitiva, Guzzetti ha risposto ‘attendo comunicazioni’, mentre ha declinato ogni commento su eventuali incontri nella giornata di oggi tra i vertici delle fondazioni azioniste della banca sulle candidature ai consigli in fase di rinnovo. Circa le dichiarazioni dell’a.d. Corrado Passera, che ha definito il presidente Salza ‘un torinese formidabile’, Guzzetti ha affermato: ‘Concordo pienamente’.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

M&A: in Italia si può fare di più

Intesa Sanpaolo, Siniscalco si ritira

Intesa, settimana decisiva per il rinnovo del board

NEWSLETTER
Iscriviti
X