Art Advisory – Roma protagonista nel luglio londinese

A
A
A
di Biagio Campo 28 Aprile 2010 | 09:30
La collezione della dimora romana di Maria Angiolillo ed un capolavoro di Turner (stima 12/18 milioni di sterline) andranno all’asta a Londra.

“Roma è la città delle illusioni, c’è il governo, la Chiesa, il cinema, è una città morta e rinata in continuazione, è il posto migliore dove aspettare la fine del mondo” questa la descrizione data nel capolavoro di Federico Fellini “Roma”. Opere custodite e raffiguranti la capitale, faranno parte delle aste londinesi del prossimo, organizzate dalle due più importanti case d’asta al mondo.

[s]Christie’s[/s] ha comunicato la vendita della collezione proveniente dalla dimora romana di Maria Angiolillo, indimenticata animatrice del più influente ed esclusivo salotto della capitale. L’intero contenuto del celebre villino di Trinità dei Monti sarà offerto all’asta il prossimo 15 luglio. Soddisfazione dalle parole di Clarice Pecori Giraldi, Direttore Generale di Christie’s Italia; “È un privilegio poter presentare alla clientela internazionale di Christie’s la preziosa collezione proveniente dalla residenza capitolina di Maria Angiolillo. Ogni pezzo di questa raccolta esprime la sensibilità estetica e lo stile di vita di chi lo ha scelto, vissuto e amato. Con gusto europeo e, al tempo stesso, affatto italiano, oggetti orientali figurano accanto a bronzi francesi, gli argenti inglesi sono accostati alle vedute di Roma, mentre la terracotta, il marmo e il bronzo delle sculture di Igor Mitoraj riconducono verso il sentire contemporaneo. È sorprendente la varietà e la ricchezza delle porcellane italiane e tedesche, delle commode francesi, dei mobili romani e genovesi, silenziosi testimoni dei rapporti interpersonali intrattenuti da una signora di altri tempi con i suoi ospiti illustri”.

Nel corso di mezzo secolo, una ricca collezione composta di opere d’arte antica e contemporanea, magnifici mobili del Settecento, arazzi di Gobelins, preziosi argenti inglesi e russi, rare porcellane di Meissen e Capodimonte, ha arredato i quattro piani del villino di Maria Angiolillo, affacciato sulla scalinata di piazza di Spagna. Una casa pensata per ospitare e per conversare, salotto discreto e stimolante, punto d’incontro per politici, diplomatici e intellettuali. Tra gli highlights si segnala una coppia di luminosi dipinti di Antonio Joli (1700-1777) raffiguranti una “Veduta di piazza del Popolo” e una “Veduta di Castel Sant’Angelo con la Basilica di San Pietro sullo sfondo”, con una stima di 600.000/1.000.000 di sterline. Entrambe le opere furono realizzate per il IV duca di Chesterfield durante il soggiorno inglese dell’artista ed erano integrate nella boiserie della leggendaria “French Room” di quello che, nella Londra del XVIII secolo, fu considerato uno dei più sofisticati palazzi di Mayfair.

Sotheby’s metterà all’asta il 7 luglio, tra gli Old Master e Early British Paintings, con una stima compresa tra i 12 ed i 18 milioni di pounds, “Modern Rome – Campo Vaccino”, un capolavoro di J.M.W. Turner, uno degli autori più importanti per la storia dell’arte, sebbene spesso non pienamente valorizzato alle aste. Dipinto nel 1839, l’opera presenta un perfetto stato di conservazione e torna sul mercato per la seconda volta, dopo essere stata acquistata, 171 anni fà, da Earl of Rosebery V e la moglie Hannah Rothschild, dal collezionista ed amico del pittore Hugh Munro Novar.
Siamo di fronte ad un opera realizzata da Turner nel pieno della sua carriera, uno dei quadri più evocativi di Roma mai dipinti; rappresenta per i collezionisti un opportunità unica, che si presenta una sola volta, e rappresenta un momento miliare nella mia carriera di 35 anni da Sotheby’s”, queste le parole di David Moore-Gwyn, UK e Senior Specialist  nel segmento Early British Paintings nella casa d’aste londonese.


Negli ultimi tre anni Sotheby’s ha venduto 34 lavori di Turner, raccogliendo un totale di 55 milioni di dollari. Il precedente record di aggiudicazione dell’artista inglese risale al 2006, con “Giudecca, La Donna della Salute and San Giorgio”, che raggiunge la cifra di 35,9 milioni di dollari.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X